01/02/2017

Acilia, rapina al portavalori Todis: disarmate le guardie giurate. Bottino di 13mila euro

Inserito in: Cronaca
Assalto dei malviventi armati di pistola nel supermercato tra dipendenti e clienti. I rapinatori, uno dei quali a volto scoperto, sono scappati a bordo di un’auto. Il colpo è stato ripreso dalle telecamere del sistema di videosorveglianza del supermarket. Indagano gli agenti del commissariato Lido di Ostia

Acilia – Rapina al portavalori del supermercato Todis di Acilia. Una manciata di secondi per mettere a segno il colpo, dopo aver immobilizzato e disarmato ‘al volo’ le guardie giurate che alle 11.10 di questa mattina erano entrate all’interno del supermarket per ritirare il cestello contenente il denaro della cassaforte.

In due, impugnando la pistola e puntandola minacciosamente contro gli uomini della Fidelitis e i dipendenti, hanno arraffato l’ingente bottino – si tratta di 12.960 euro – poi si sono diretti rapidamente verso l’uscita, dove hanno bloccato un’altra guardia giurata. Nel punto vendita di via del Poggio di Acilia, intanto, i clienti, colti di sorpresa, non hanno avuto quasi il tempo di rendersi conto del blitz dei rapinatori. Uno dei due, come mostreranno le immagini del sistema di videosorveglianza del supermercato, aveva  il volto scoperto, l’altro parzialmente travisato da una sciarpa. Un colpo studiato e messo in atto in uno ‘split of second’, ‘chirurgico’.

Ad attendere i balordi all’esterno un’auto, che poi hanno abbandonato per salire a bordo di una seconda vettura con la quale scappano a tutta velocità, facendo perdere le proprie tracce. Nel frattempo, superato lo shock iniziale, i dipendenti e la vigilanza hanno allertato le forze dell’ordine. Sul posto è stato immediato l’arrivo delle volanti dal commissariato Lido di Ostia e anche da Spinaceto. In breve è stata ritrovata la prima auto, al vaglio degli investigatori della scientifica per l’individuazione di eventuali impronte. Tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere del sistema di videosorveglianza, che saranno esaminate dagli investigatori per cercare di risalire all’identità dei rapinatori. Ascoltate anche le guardie giurate.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia




I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci