16/07/2010

POMEZIA, UNA FIERA CHE SFIORA IL DEGRADO

Inserito in: Tutte le news

"Una fiera che dovrebbe rilanciare il territorio invece lo paralizza. A partire dalle macchine che intralciano il traffico sulla Via Danimarca di Pomezia, alcuni ambulanti che vendono gli alimenti in condizioni igienico sanitarie minime. Oramai abbiamo toccato il fondo".

E' carico di rammarico il commento del Comitato Commercianti e Cittadini diTorvajanica e come dargli torto visto che oramai da quasi un anno si organizzano per rilanciare il territorio ed ancora oggi si ritrovano ad affrontare i problemi di sempre. il degrado, il superficiale controllo degli organi preposti, la paralisi della città anche per colpa di una classe politica che non prende una volta per tutta una decisione.

"E non si può continuare così. Qualche giorno fa si è sfiorata una rissa per un parcheggio, e poi che dire del traffico o delle persone che frequentano questa fantomatica fiera del mare. Sempre i soliti prodotti, sempre cianfrusaglie. Noi vogliamo far risorgere il territorio. Vogliamo investire sui prodotti tipici. Vorremmo che le nostre peculiarità siano trainanti per la vita commerciale di torvajanica. invece ancora una volta "nothing" niente di niente."

"Siamo intervenuti  - proseguono dal comitato - il 10 Luglio ed abbiamo presentato una denuncia al Comando della Guardia di Finanzia di Ostia che è intervenuto inviando una pattuglia.  Proprio durante il controllo si è avvinato un parcheggiatore "abusivo" che ha cominciato ad insultarci e addirittura ad uno dei nostri commercianti lo ha minacciato di morte. Fortunatamente erano presenti i Finanzieri che sono intervenuti identificando il parcheggiatore e gli hanno trovato addosso anche un piccola dose di stupefancente forse per uso personale."

 
Autore: Lorenzo Nicolini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci