10/11/2015

Ostia, muri imbrattati dopo il retake: “Ora basta!”. Presentata una denuncia

Inserito in: Cronaca
Dopo poche ore dalla pulizia dei giardini e dei muri della stazione di Lido centro i ‘soliti’ vandali hanno imbrattato con pennelli e vernice. Indignati i volontari del gruppo Retake Ostia che insieme ai pendolari della Roma-Lido si erano impegnati restituendo, grazie al loro lavoro, decoro all’area. Ma i cittadini non ‘mollano’: sabato prossimo nuova azione

Ostia – ‘Ora basta!’. E’ stata questa l’esclamazione indignata dei volontari di Retake Ostia che domenica mattina, insieme ai pendolari della Roma-Lido, ai Pics e alla squadra decoro dell’Ama, hanno pulito i giardini, raccogliendo rifiuti e bottiglie, raschiato e poi verniciato i muri della stazione di Lido centro, a Ostia, restituendo decoro all’intera area. Il new look della piazza e dello scalo ferroviario è però durato soltanto poche ore perché già ieri mattina i muri erano nuovamente imbrattati e i pendolari non hanno avuto il piacere di trovare la stazione pulita e rinnovata.


I VANDALI – Il raid dei vandali, l’ennesimo, è stato messo a segno durante la notte, tra la mezzanotte e le sei del mattino quando il presidio carabinieri-esercito nell’ambito del servizio ‘Strade sicure’ è assente, spiegano i retaker. “Durante la notte la stazione è ormai terra di nessuno”, spiega Leandra Gargiulo, referente del gruppo Retake Ostia, “visto che un gruppo di ragazzi è riuscito a deturpare un muro pubblico con un pennello e i balordi che da mesi vivono nel parcheggio della zona sono liberi di agire indisturbati”.


LA DENUNCIA – Ma i cittadini, stanchi di subire l’inciviltà di alcuni, questa mattina, come ci dice Leandra Gargiulo, si sono recati alla stazione dei carabinieri in via dei Fabbri Navali per denunciare l'accaduto. “Il muro di nuovo sporco è solo la punta dell'iceberg di una situazione di degrado che va oltre l'immaginario e che, se non arginata, porterà a conseguenze ancora più gravi”, sottolinea, aggiungendo di aver “già provveduto ad informare dell'accaduto anche il prefetto Domenico Vulpiani, chiedendo di estendere nella piazza il presidio h24”.



IL NUOVO RETAKE – Leandra Gargiulo, però, insieme ad un gruppo di cittadini che va aumentando sempre più di numero, non lascerà che i muri restino deturpati: è infatti già stato organizzato un nuovo retake per ripulire e cancellare le scritte  sabato 14 novembre. Una risposta eloquente e decisa, di civiltà e di amore per la città e per il luogo in cui si vive contro teppistelli e balordi. Catia Iori, presidente della Pro Loco che domenica scorsa aveva partecipato alla pulizia, nonostante la bruttissima sorpresa e la delusione, ha scritto ieri su Facebook: “Non molliamo per Ostia”.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di Raniero Messina


E' ora di dare uno stop a questo tipo di degrado. E' ora di creare un servizio di Intelligence anti imbrattamento, utilizzando i propri figli come fonti di informazione perché a scuola loro sanno chi sono ed a volte se ne vantano pure sui maggiori social network. Diamo alle forze dell'ordine un punto di partenza e soprattuto un incalzata perché si occupino anche di questo problema. Nel mirino dorrebbero finire anche movimenti politici e ultras locali anche loro col vizietto di scrivere sui muri!!

11/11/2015 09:28
Commento di Ulissino


In genere sono ragazzini un po' cretini, ma furbetti, guidati da qualcuno leggermente più grande che sa come si fa a imbrattare e insozzare mura, mezzi pubblici (questi dentro e fuori) e perfino monumenti con "affreschi" che illustrano solo un cervello meno grande di una noce, il loro, appunto. Il problema sono i genitori di questi "artisti", non sanno quello che fanno i propri pargoli, non vedono, sono disattenti, disinteressati e distanti dai figli ma disposti a fare a pugni pur di salvare i cuccioli di casa. Paradossale, vero?

11/11/2015 19:34

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci