29/03/2016

Ostia, Legio XIII: al via la campagna contro il bullismo

Inserito in: Solidarietà
La società di football americano impegnata a 360 gradi nel sociale: indossa le maglie dell’Unar per abbracciare nuove iniziative sociali dopo quella contro il razzismo ‘Accendi la mente spegni i pregiudizi’

Ostia - Si ferma il campionato di football americano per le festività pasquali, ma non si arresta la voglia di abbracciare iniziative sociali per la Legio XIII.


IL RAZZISMO -Nell’ultima partita disputata in casa due settimane orsono contro gli Elephants Catania, i ragazzi del presidente Giacomo Tancioni sono scesi in campo con la maglietta dell’Unar “Accendi la mente spegni i pregiudizi” - in occasione della ricorrenza annuale della Giornata mondiale contro il razzismo che si è celebrata il 21 marzo - e affiancando così l’Unar nella Settimana d’azione contro il razzismo, giunta alla sua dodicesima edizione e che era programmata proprio dal 14 al 21 marzo scorso. Al successo sul campo dell’iniziativa, ha fatto di contro altare la partita, che ha visto ancora una sconfitta per la formazione di coach Simone Orsi, ma la prestazione dei ragazzi questa volta è stata interessante, confermando ancora una crescita sia collettiva che di ogni singolo giocatore.


GIACOMO TANCIONI - “Al di là della sconfitta – ha sottolineato il presidente Giacomo Tancioni – sono contento che si sta iniziando a vedere qualcosa di buono. Contro Catania ho visto un grandissimo Manuel Cappellacci, ma anche “Tucano” Massetti. La cosa che mi fa piacere è aver visto notevoli miglioramenti fra i rookies ed una menzione speciale la meritano i giovani Alessandro Annibaldi, Davide Stampone, Andrea Gulino e Tullio Iossa. Mi è piaciuto anche Tommy Grusovin un po’ penalizzato dalla linea di attacco che non si è espressa al meglio del suo potenziale. Cresceremo ne sono certo, gli "anziani" stanno prendendo sotto le loro ali i giovani e si sta mettendo in cantiere il team del futuro. Ancora troppe assenze sia per infortunio che per problemi lavorativi, ma stiamo lavorando nel senso giusto. Non ci fermiamo neanche con il nostro impegno nel sociale ed abbiamo deciso di lanciare una campagna contro il bullismo che ha trovato i ragazzi prontissimi a vestire i panni di veri testimonial”.


BULLING IS FOR LOSERS - Infatti la scorsa settimana i ragazzi hanno postato la propria foto con il cartello “Bulling is for losers”, iniziativa che ha ottenuto numerosi consensi: il primo addirittura dai Legionari austriaci del Team di football americano Carnuntum Legionaries, che non hanno perso tempo ad inviare alla Legio XIII le loro foto a sostegno della campagna. La sosta delle festività di Pasqua non saranno un “riposo” per la dirigenza romana che sta studiando nuove iniziative e proseguendo il lavoro rivolto a portare il football nelle scuole.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci