20/10/2022

Ostia, doppio appuntamento in musica con Big Band Story: Frank Sinatra e con il Trio Flauto Viola Arpa in Concert

Inserito in: Teatro
Sabato 22 e domenica 23 ottobre il Teatro del Lido riparte con una nuova programmazione di eventi e spettacoli sotto il claim Oltre il mare che restituirà al pubblico di Ostia la fruizione di uno spazio essenziale per la vita della città inaugurando un percorso sfaccettato di progetti dove il teatro è luogo di libertà e pensiero

Ostia - Il Teatro del Lido riparte con una nuova programmazione di eventi, attività e spettacoli riuniti dal claim Oltre il mare, che restituirà al pubblico di Ostia la fruizione di uno spazio essenziale per la vita della città, inaugurando un percorso sfaccettato di progetti dove il teatro è luogo di libertà e pensiero, con rotte che sconfinano nelle molteplici identità dell’esistente, oltre la Storia, le trasformazioni umane, le derive del tempo.

Si inizia in musica con gli appuntamenti di sabato 22 ottobre (ore 21) con la lezione concerto A Big Band Story: Frank Sinatra del Maestro Mario Corvini assieme alla big orchestra Young Art Jazz Ensemble e Riccardo Mei come ospite d’eccezione; e si prosegue domenica 23 ottobre (ore 17.30) con il concerto di musica classica Trio Flauto Viola Arpa, composto da Andrea Montefoschi, Gianfranco Borrelli e Lucia Bova.

Nella lezione concerto A Big Band Story il Maestro Mario Corvini, con la big orchestra YAJE e Riccardo Mei, ci racconta un’icona della storia della musica, Frank Sinatra, attraverso note e parole. Sinatra ricalca ciò che la storia ha determinato per tante generazioni di cantanti o Crooners, come all’epoca erano chiamati i cantanti nella “Swing Era”. Bing Crosby diceva di Frank, “un cantante così nasce uno ogni cento anni, peccato che Frank è nato nello stesso secolo mio”. Frank nasce il 12 dicembre del 1915, le sue prime performance risalgono alla metà degli anni Trenta con “The Hoboken Four” di Harry James, trombettista fenomenale nonché bravo attore, per poi approdare nella gloriosa orchestra di Tommy Dorsey, trombonista virtuoso, anch’egli grande band leader. A quanto pare, Frank prese da Tommy il lirismo e la sinuosità tipica dell’espressività trombonistica, e pare che questo sia stato l’elemento che ha caratterizzato “The Blue Eyes” per più di sessant’anni; tanti i direttori che lo hanno seguito, Nelson Riddle, Sy Oliver, Don Costa, Billy May, Quincy Jones, con arrangiamenti irripetibili. I grandi successi negli anni seguenti lo hanno reso immortale, brani che ha reso celebri e che a fatica non si possono non affiancare a lui: Fly me to the moon, My way, I get a kick out of you, Stormy weather, L.A. is my lady con Quincy Jones e molto altro, Frank le ha cantate e rese sue.

Segue un pomeriggio in musica per scoprire le sonorità di una delle combinazioni strumentali più suggestive del panorama musicale classico: il trio composto da flauto, viola e arpa, un’intuizione di Claude Debussy che ha ispirato moltissimi compositori dopo di lui, e che rivive per il pubblico di Ostia attraverso l’esecuzione del trio di interpreti Andrea Montefoschi (flauto), Gianfranco Borrelli (viola) e Lucia Bova (arpa). L’appuntamento sarà l’occasione per riscoprire le sonorità dei maggiori compositori ispirati da Claude Debussy: gli inglesi Arnold Bax, William Mathias e Paul Lewis. Si inizia con Arnold Bax (1883- 1953) – di cui sarà eseguita Elegiac Trio - 19’ (I Pisces - II Aries - III Taurus) – che ha dedicato a questo organico una composizione che si ispira alle magiche atmosfere della musica e dei paesaggi irlandesi; William Mathias (1934- 1992) – con l’esecuzione di Zodiac Trio - 19’ (I Pisces - II Aries - III Taurus) – ha associato a questa combinazione strumentale i tratti caratteristici di alcuni segni zodiacali; infine, Paul Lewis (1943) – di cui verrà ascoltato Divertimento - 12’ (March - Love Song - Waltz) – ha svelato le potenzialità più briose ed estroverse dei tre strumenti affidando loro un brano che risulta estremamente divertente da suonare ed estremamente coinvolgente all’ascolto. Nel corso del pomeriggio sarà proposta Deuxieme Sonata per flauto, viola e arpa (1915) di Claude DEBUSSY (18’- Pastorale - Interlude - Finale).

Teatro del Lido di Ostia via delle Sirene, 22 00121 Ostia (Roma) info 060608 | 06.5646962 | promozione@teatrodellido.it www.teatrodellido.it | www.teatriincomune.roma.it

Biglietti intero 10 euro - ridotto 8 euro teatro ragazzi 6 euro (serale: 8 euro intero - 6 euro ridotto under 12) biglietteria online: vivaticket Abbonamento Under 25 - Dominio Pubblico con Teatri in Comune (6 spettacoli a 30 euro)
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci