15/01/2014

Ostia, Carlo Ragone eccezionale interprete di “Intestamè”

Inserito in: Teatro
Al via venerdì 17 gennaio il primo dei quattro spettacoli inseriti nel mini abbonamento extra del Teatro Nino Manfredi

Ostia – Prende il via il 17 gennaio la sequenza dei quattro spettacoli inseriti nel mini abbonamento extra del Teatro Nino Manfredi. Si tratta di quattro eventi dei quali sono protagonisti altrettanti interpreti: Carlo Ragone, Marco Morandi, Gianluca Ramazzotti e Michela Andreozzi. Il via, per un eccezionale week-end (17/19 gennaio) con “Intestamè”, scritto a quattro mani dallo stesso protagonista Carlo Ragone assieme a Loredana Scaramella che è anche la regista dello spettacolo. Tutto nasce da una considerazione: può da un dolore nascere una risata? L’ingegno comico che spinge alla messa in dubbio di ogni cosa, all’irriverenza, al rovesciamento di ogni certezza, suggerisce che per un evento di grande pesantezza, la leggerezza sia l’antidoto migliore. Un uomo solo, alla morte del padre. Un assurdo testamento: al figlio prediletto non spetta nulla, niente soldi, niente casa, ma solo poche sibilline parole: “A mio figlio Ferdinando ci lascio tutto. Tutto quello che non ho fatto".


 
Dal cappotto del padre, Ferdinando tira fuori oggetti ignoti, dal destino incompiuto: un biglietto per uno spettacolo al quale il padre non è mai andato, una prenotazione per un treno diretto verso una città mai visitata, una lettera in una busta di posta aerea proveniente da New York, dove ricorrono i nomi di parenti emigrati nel dopoguerra e mai incontrati, un passaporto vergine… Chi era Matteo, suo padre? Quel ragazzo che aveva visto la guerra, vissuto la fame, il boom economico, l’amore, la curiosità per lo spettacolo, il mistero del viaggio verso un altro continente? Cosa avrebbe voluto fare? Chi avrebbe voluto essere? E come un’onda la musica vecchia e nuova trascina Ferdinando avanti e indietro, in volo per quel mondo che il padre conteneva, quell’esistenza possibile , che in vita non aveva mai mostrato. Il figlio si trova così a fare un viaggio col padre, a riconoscerlo scoprendo i piaceri, le canzoni, i sogni, le avventure di quando lui – Ferdinando – non c’era. Di quando ancora non si conoscevano. Scopre i suoi desideri e le sue aspirazioni e trasforma il lutto e il rimpianto in una rinnovata passione per la vita. Cantando, ballando e suonando, tra l’inizio e la fine del funerale, scopre la sua eredità.

 
INTESTAMÈ di Carlo RAGONE e Loredana SCARAMELLA con Carlo RAGONE, TRIO WILLIAM KEMP (Stefano FRESI: chitarra – Marika MAZZOTTA: violino – Cristiana POLEGRI: sax). Regia Loredana SCARAMELLA.  In scena da ven 17 a dom. 19 gennaio    ven e sab alle 21, dom alle 17.30,  ticket:  Int. 18 - Rid. 15 (+2€ Prev.). TEATRO NINO MANFREDI, via dei Pallottini, 10 - Ostia.

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci