16/01/2014

Ostia, al Teatro del Lido protagonista l’irriverente Leo Bassi

Inserito in: Teatro
Tra gli eventi di spicco allo stabile di via delle Sirene i laboratori e le performance dell’artista che ha tirato torte in faccia al sindaco di Montreal e che è stato arrestato 11 volte a Parigi. E poi una mostra sui poeti di Castelporziano. La settimana prossima musica e i racconti di Ascanio Celestini

Leo Bassi

Ostia – Settimana ricca di appuntamenti culturali al Teatro del Lido di Ostia. Fino a venerdì 31 gennaio è in corso la mostra ‘Ostia dei poeti - Poeti a Castelporziano’ a cura di Simone Carella con l’allestimento di Paola Proietti PAC Roma. Ingresso gratuito. La cronaca dei giorni del primo festival internazionale dei poeti del 1979, manifestazione ideata da Simone Carella insieme a Franco Cordelli e a Ulisse Benedetti, con il patrocinio dell’Assessore alla Cultura Renato Nicolini, raccontata attraverso le fotografie e i giornali dell’epoca.

 

Stasera, giovedì 16 gennaio, alle ore 21, cinema di qualità con la pellicola ‘Tutti al mare’ per la regia di Matteo Cerami cui seguirà l’incontro a cura di Mauro Castagno in collaborazione con Biblioteca Comunale Elsa Morante.  Ingresso gratuito. Risale a quasi 35 anni fa, Casotto film cult diretto da Sergio Citti, scritto assieme a Vincenzo Cerami. L’idea di Tutti al mare è quella di ritornare sul ‘luogo del delitto’: Vincenzo Cerami assieme al figlio Matteo aggiornano alla contemporaneità le tematiche del film originario, collocando l’azione in un chiosco tra le dune e la spiaggia di Castelporziano.

 

Da venerdì 17 a domenica 19 gennaio laboratorio teatrale. Domani, venerdì 17, dalle ore 15 alle 18.00, e sabato e domenica ore 11.00-14.00, l’evento ‘Alla ricerca dell’identità comica’ a cura di Leo Bassi. Leo Bassi aiuterà ogni allievo a sviluppare e a definire la sua identità di clown in un processo di analisi e di introspezione personale, processo che nel caso di Bassi lo ha condotto dalla sua tradizione ‘familiare’ al suo attuale  Laboratorio per 18-20 partecipanti (sono ammessi auditori). Sabato 18 gennaio alle ore 21 e domenica 19 gennaio alle ore 18.00 Leo Bassi  presenta ‘The best of…’ di e con Leo Bassi. Per 90 minuti Leo Bassi, il grande buffone, l'erede di una stirpe di pagliacci che ha fatto della risata un'arma pacifica per il cambiamento, recupera i momenti più divertenti del suo repertorio. Sono avvisate le grandi istituzioni, le religioni, i politici e tutte le gerarchie perchè Leo Bassi ha sfoderato le sue armi di guerra ed è tornato alla grande! Conosciuto in tutto il mondo per le sue performance provocatorie e per i suoi spettacoli teatrali stravaganti, Leo Bassi è un comico e un artista che discende da una lunga serie di circensi italiani, francesi e inglesi. Per oltre 130 anni la Famiglia Bassi si è esibita senza interruzioni e con riconoscimenti generali da parte di una platea mondiale. Dalla sua famiglia Leo Bassi ha ereditato tutti i trucchi del mestiere e le competenze circensi più originali come la giocoleria con i piedi (per questa sua capacità è citato nella Oxford Encyclopedia of Performing Arts ), ma più che continuare una tradizione teatrale il suo vero intento è quello di mantenere vivo, nella realtà di oggi, lo spirito folle e provocatorio che è il vero marchio di fabbrica della famiglia Bassi. Per Leo, l’ intrattenimento non vuol dire solo far divertire il pubblico: iI vero scopo di ogni esibizione dovrebbe essere di creare negli spettatori un’esperienza unica ed emozionante, facendola percepire come un momento eccezionale, irripetibile e magico della vita.

 

Questo dunque è l’obiettivo di Leo Bassi: la ricerca di questa magia senza la quale uno spettacolo è solo…. uno show. Fedele alla sua filosofia artistica, Leo ha sempre mantenuto una passione per atmosfere spinte, sopra le righe, perfino oltraggiose, pur di sorprendere e spiazzare il suo pubblico. Nel corso degli anni Leo si è divertito a creare scompiglio all’interno dell’Aeronautica militare italiana, la protezione civile tedesca, il corpo dei vigili del fuoco olandese e svizzero, si è preso gioco del sindaco di Tashkent in Uzbekistan, ha tirato una torta in faccia al sindaco di Montreal, ha eseguito uno spettacolo circense con 22 ruspe a Barcellona ed è stato arrestato per ben 11 volte a Parigi.

 

E prossimamente allo stabile di via delle Sirene: da martedì 21 a giovedì 23 gennaio ore 15.00-18.00 | laboratorio teatro laboratorio teatrale a cura di Bruno Stori; venerdì 24 e sabato 25 gennaio ore 21.00 Ascanio Celestini in Racconti. Il Piccolo Paese di Ascanio Celestini. I Racconti del Piccolo Paese sono microstorie che iniziano e finiscono in pochi minuti, una specie di concept album dove canzoni diverse raccontano un unico luogo. Qualcuna proviene dalla tradizione popolare, ma tutte hanno in comune l’improvvisazione. Domenica 26 gennaio ore 11.00 | Rassegna Domenica in Concerto Trio d’ance Ottorino Respighi. interpreti Francesco Belli clarinetto, Marco Dionette fagotto, Paolo di Cioccio oboe; musiche di H.Tomasi, Ch.Huguenin, J.S.Bach/W.A.Mozart, D.Milhaud; in collaborazione con Conservatorio “Ottorino Respighi” di Latina. Biglietti: intero 8 euro | ridotto 5 euro; laboratori 10 euro al giorno. Biglietteria da mercoledì a domenica dalle ore 16 alle ore 19 e un’ora prima degli spettacoli. Tel. 06.5646962. TEATRO DEL LIDO, via delle Sirene 22, Ostia. 

 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci