13/04/2011

ORNELI: BIGLIETTO 'CHILOMETRICO' PER BUS E METRO È PROPOSTA DEMENZIALE. PENALIZZATI UTENTI ROMA-LIDO E PENDOLARI

Inserito in: Archivio

Paolo Orneli (Pd)

L'Assessore al Bilancio del Comune di Roma Carmine Lamanda ha annunciato ieri che, per far fronte alla disastrosa gestione di Atac, è allo studio la possibilità di introdurre dal 2012 il "biglietto chilometrico", con un aumento del biglietto Metrobus proporzionale alla distanza da percorrere e comunque con "aumenti indifferenziati" per le linee turistiche e del centro storico. "Si tratta di una proposta demenziale - ha commentato l'ex Presidente del XIII Municipio (Ostia) Paolo Orneli (Pd) - che conferma ancora una volta l'intenzione della Giunta Alemanno di scaricare sui cittadini romani i costi dei disastrosi errori politici e gestionali che hanno portato l'Atac sull'orlo del fallimento". "Al danno di parentopoli e di un servizio di trasporto pubblico sempre più inadeguato e inefficiente - ha proseguito Orneli - si vorrebbe oggi aggiungere la beffa di un aumento delle tariffe che servirebbe non a migliorare il servizio, ma a ripianare le perdite generate dall'incapacità di chi oggi governa Roma. E a pagare di più sarebbero proprio i cittadini, i pendolari e gli studenti della periferia, penso ad esempio agli utenti della ferrovia Roma-Lido, nonchè tutti quei cittadini che per motivi di studio o di lavoro sono costretti a raggiungere quotidianamente il centro storico della città". "La situazione della ferrovia Roma-Lido è paradossale - continua Orneli - perchè questa linea, che sarebbe oltremodo penalizzata dal biglietto chilometrico è oggi lontanissima da uno standard accettabile di qualità del servizio. I finanziamenti regionali che da tempo sono disponibili per fare invetimenti su questa tratta sono inspiegabilmente bloccati: penso soprattutto ai fondi per il potenziamento delle sottostazioni elettriche che permetterebbe l'aumento delle frequenze, quelli per la nuova stazione di Acilia Sud e per migliorare il materiale rotabile. Di fronte ai disservizi che quasi quotidianamente colpiscono questa linea, arriva oggi la mazzata del probabile aumento del biglietto. Mi chiedo dove vivano questi amministratori e se sono mai saliti su un vagone della Roma-Lido per vedere con i loro occhi come viaggiano i pendolari del litorale romano". "Sappiano, questi signori, che l'opposizione del Pd a questo disegno sarà durissima. Alemanno - ha concluso Orneli - si assuma le sue responsabilità, ammetta che sul trasporto pubblico di Roma la sua amministrazione ha fallito, smentisca le dichiarazioni del suo Assessore al Bilancio e si dimetta al più presto per permettere alla nostra città di aprire una pagina nuova".

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di Lidense


Che la proposta sia demenziale è assolutamente fuori ogni dubbio, ma vorrei ricordare al Sig. Orneli che la giunta Alemanno ha ereditato oltre un decennio di mal governo di centro-sinistra e sicuramente 3 anni sono insufficienti per mettere mano e rimediare agli errori e milioni di debiti delle precedenti giunte...concludo...per quanto riguarda la Roma-Lido...il sig. Orneli, quando era presidente del tredicesimo...dov'era?

13/4/2011 17:30
I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci