25/01/2017

Musica, prosa e solidarietà in scena al Teatro del Lido di Ostia

Inserito in: Teatro
Week end all’insegna dell’impegno e della musica folk allo stabile di via delle Sirene

Ostia – Nuovi interessanti appuntamenti al Teatro del Lido di Ostia. Mercoledì 25 gennaio ore 9.30 e 11.30 la Compagnia degli Aghi presenta ILIADE di Alessandro Baricco a cura di Blas Roca Rey con Blas Roca Rey e Monica Rogledi musiche originali di Pino Cangialosi eseguite dal vivo da Pino Cangialosi, Fabio Battistelli e Marzuk Mejri dagli 11 ai 18 anni Blas Roca Rey e Monica Rogledi portano in scena l’Iliade di Alessandro Baricco. Achille, Ettore, Andromaca, Elena e Ulisse, prendono vita in scena in una narrazione emozionante.

Iliade di Alessandro Baricco è un testo perfetto da portare in scena: una serie di monologhi dei principali personaggi della storia che a turno, rispettando perfettamente la cronologia della vicenda, raccontano la loro avventura. Achille, Ettore, Andromaca, Elena, Ulisse, prendono vita uno dopo l’altro in una narrazione emozionante e a tratti brutale. Lotte, duelli, amori e odii resi in maniera quasi tribale in una cornice dalla quale Baricco ha escluso gli Dei. Restano uomini e donne, guerrieri e regine, vittime e carnefici, vittoriosi e sconfitti, che si fronteggiano senza esclusione di colpi. Un fiume violento e disperato, poetico e toccante, raccontato dal palcoscenico della madre di tutte le guerre: Troia. Ad accompagnare il tutto, tre musicisti e un cantante tunisino che avvolge lo spettacolo in un’atmosfera calda e affascinante, dal sapore mediorientale.

Sabato 28 gennaio ore 18 la presentazione Del PROGETTO CUORE e STORIE DI DONNE DI REBIBBIA con Betta Cianchini e Alan Bianchi (BeeAnkee) in collaborazione con RadioRock ingresso gratuito Presentazione del video integrale del progetto ‘Cuore’ di Alan Bianchi e Betta Cianchini assieme a reading di storie delle detenute del Carcere di Rebibbia. L’ Arma bianca dell’Arte è potente. Se la si usa col Cuore. Betta Cianchini Il viaggio del Cuore verrà ‘narrato emozionalmente’ e ‘visivamente’ grazie ad un importante lavoro di post produzione da parte di Lorenzo Pallini e lo stesso Alan Bianchi. Tutte le immagini di repertorio del viaggio dalla periferia al centro e quindi a Rebibbia del Cuore verranno mostrate e commentate “ad arte”.

Così come verranno narrate le vicende di donne e uomini di Rebibbia che si alterneranno alle immagini arabesco emozionate. Tra le immagini video anche il momento dell’omaggio dell’Opera nel giardino dei figli delle recluse e situato all’entrata per famigliari. Collaboratori Progetto: Mario Pontillo (Ass. Il Viandante), Emilio Pappagallo (Direttore artistico Radio Rock), Lorenzo Pallini / Elisabetta Galgani (Ass.Marmorata 169), Franca Garreffa docente Università Cosenza, Rebibbia femminile Sabato 28 gennaio ore 21 musica Con Terzo Suono presenta Sancto Ianne TRASE con Gianni Principe voce, Ciro Maria Schettino chitarra classica e acustica, mandoloncello, flauti, cori, Giovanni Francesca chitarra elettrica e acustica, Sergio Napolitano fisarmonica, percussioni, Raffaele Tiseo violino, Pierluigi Bartolo Gallo basso elettrico e contrabbasso, Alfonso Coviello tammorre, tamburello, darbouka, drum set, percussioni Neo-folk d’autore dalla straordinaria capacità di coinvolgimento in cui convivono, pulsioni rock e musica blues, sonorità arabe e ritmiche balcaniche, ballate malinconiche e ipnotiche tammurriate.

Il nuovo coinvolgente spettacolo che i Sancto Ianne presentano dal vivo si chiama “Trase”, come il titolo del loro ultimo ultimo album, e comprende i brani più rappresentativi dei quattro dischi della band e alcuni classici della tradizione popolare campana tra cui le tammurriate (” ‘E l’auciello”, “All’ Avvocata”, “Alli uno….alli uno”, “Tammurriata nera”, “Il canto dei Sanfedisti”) e le ipnotiche tarantelle (” ‘O munachino”, “Cicerenella”, “Tarantella d’a fatica / N’ata botta”). La loro musica è profonda come profondo è il rapporto emotivo che hanno con la cultura e le tradizioni della loro terra, il Sannio Beneventano. “Neo folk d’autore dalla straordinaria capacità di coinvolgimento” in cui convivono pulsioni rock e musica blues, sonorità arabe e ritmiche balcaniche, ballate malinconiche e ipnotiche tammurriate. TEATRO DEL LIDO Via delle Sirene 22 Tel: 065646962
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci