25/06/2009

IL CALCIOMERCATO IMPAZZA. PESCATORI E OSTIAMARE METTONO A SEGNO ALTRI COLPI

Inserito in: Sport

di Lorenzo Nicolini

Manca solo l'ufficialità ma Adriano D'Astolfo sembra ormai un giocatore della Pescatori. L'ex giocatore della nazionale Under 19 con la quale, nel 2003 in Liecthestein, vinse il campionato europeo. Al Rheinpark fu 2-0 contro il Portogallo, reti di Della Rocca e Pazzini; in quella squadra militavano Chiellini, Aquilani, Padoin, Potenza e Palladino. Il giocatore, nato nell'Ostiamare, è un parametro zero e anche se non ha firmato nulla dichiara “ho dato la mia parola, per me vale come una firma”. Il centrocampista classe 84 viene dalla Lega Pro dove ha militato nella Vis Pesaro, nella Cisco Roma, nella Sangiovannese per poi finire alla Ternana con cui ha anche esordito in serie B. L'acquisto di D'Astolfo conferma i piani ambiziosi della società gialloverde che da poco ha cambiato proprietà.

Dopo le conferme di Zerella, Tumino, Saba, G. Stampone e Gallone ecco quindi un altro importante tassello per la formazione del borghetto. Capitolo allenatore: spunta il nome di Gianluigi Staffa. Il tecnico, che l'anno scorso ha allenato la Pescatori prima di essere sostituito da Massimiliano Cappioli, sembra sulla via del ritorno. “Mi fa piacere l'interessamento della Pescatori per me. – ha detto mister Staffa – Mi piace il mercato che sta affrontando la società, sarebbe un onore tornare”.

Molto attiva anche l'Ostiamare. La società biancoviola sembra proprio che voglia fare una squadra ambiziosa: sta per arrivare, infatti, Emiliano Mancini. L'ex attaccante del Divino Amore, che l'anno scorso ha siglato 8 gol, ha già trovato l'accordo con il direttore sportivo della società di via Amenduni, Fabio Quadraccia. “Sarà un piacere giocare con Corrado Zanchi. - ha detto Mancini – Credo che insieme potremmo far sognare i tanti tifosi di Ostia”.

L'Ostiamare però non si ferma qui. In arrivo anche altre due pedine utili per mister Ugo Fronti. Sono ufficiali ormai gli arrivi di Gianluca Aversano, centrocampista classe '79 quest'anno a segno 15 volte con la maglia del Tanas Casalotti, e di Marco Izzo, portiere classe '91 che quest'anno si è ben comportato con il Terranova. Pare ormai certo, quindi, che a difendere la porta dell'Ostiamare l'anno prossimo sarà un giovane.

 

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci