18/07/2016

Fiumicino, aereo spinto a mano sulla pista: decolla con 90 minuti di ritardo

Inserito in: Cronaca
Un dipendente: “Il volo Iberia 8415 è partito con 90 minuti di ritardo per un presunto problema tecnico: in realtà non si sapeva come portarlo sulla pista, così sono dovuti intervenire 10, 15 operatori che lo hanno letteralmente spinto a mano”

Fiumicino - 17 luglio 2016

Fiumicino – E’ partito con circa 90 minuti di ritardo il volo Iberia 8415 di domenica 17 luglio a causa di un problema tecnico. Il volo operato da Air Nostrum (gruppo Iberia) e diretto a Vigo, Spagna, su un aereo CRJ9 sigla (EC-JYA), previsto in partenza alle 15.10 dall’aeroporto di Fiumicino, è decollato dopo le 16.30.

Ma qual sarebbe stato il problema tecnico? A spiegarlo, documentando la spiegazione con foto e video, P.R., un dipendente aeroportuale. “Il problema? Semplice: non si sapeva come spingere sulla pista il velivolo. E allora, che si fa? Con tutti i passeggeri a bordo e dopo aver caricato le stive circa 10, 15 operatori della società Aviapartner, colosso mondiale dell'handling aeroportuale, sono stati costretti – letteralmente - a spingere l'aereo sulla pista sotto gli occhi della torre di controllo di Enac/Enav e di Adr, gestore aeroportuale che, con le sue vetture gialle del Sar, ha bloccato la viabilità per permettere la manovra: tutto questo con sullo sfondo il nuovo terminal in costruzione costato miliardi di euro e in fase di completamento”, dichiara P.R.. “Purtroppo questo è solo uno, forse il più divertente, dei tanti episodi che accadono nella giungla in cui si è trasformato negli ultimi anni l'aeroporto intercontinentale di Fiumicino!”.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci