07/01/2021

Fiumicino, a rischio crollo il ponte e la passerella di Passoscuro: quando la ricostruzione?

Inserito in: Ambiente
La struttura attuale risale al 2003 e dal marzo del 2019 è pericolante, analoghi travagli ha vissuto la passerella costruita e ripristinata più volte dal Comune di Fiumicino

Fiumicino - Il Ponticello di Passoscuro, sul Rio Tre Denari presso la spiaggia della Dolce Vita di Federico Fellini, area 1 di Riserva, sta crollando e rappresenta un pericolo per la collettività. Di fronte alle novità annunciate circa il progetto di ricostruzione del ponte e della passerella di collegamento con la ciclabile dei Lidi di Maccarese, esprimiamo soddisfazione per la scelta di includere questo tratto nella Ciclovia Tirrenica, chiedendo alcuni chiarimenti. E soprattutto auspichiamo che si proceda al più presto.

Nel 1959, quando Fellini girò a Passoscuro le scene finali del suo capolavoro, il ponte non c’era. Furono gli stessi abitanti del piccolo borgo marittimo a costruire dapprima una passerella, negli anni Settanta, e dopo un ponticello. La struttura attuale risale al 2003. Dal marzo del 2019 è pericolante. Analoghi travagli ha vissuto la passerella, costruita e ripristinata più volte dal Comune di Fiumicino.

Nel 2010 era integra, come documentato in occasione di “Spiagge Pulite” organizzata con Legambiente, 3 anni dopo quasi distrutta, come vediamo nella puntata di Buongiorno Regione della Rai andata in onda il 16 gennaio 2013. Ormai da tempo non esiste più. Da sempre le associazioni locali, i cittadini, la Scuola chiedono il ripristino dell’intero percorso per la mobilità lenta. In merito alle notizie di recente annunciate circa uno stanziamento di 400.000 euro, domandiamo quanto segue:

Il progetto esecutivo corrisponde a quanto autorizzato dalla Commissione di Riserva nel 2018 per il ponte e per la passerella? E’ confermato l’interramento degli inestetici cavi telefonici aerei? Sono previste telecamere per garantire il rispetto dell’area? Sono previsti interventi a protezione delle dune e di quale natura? Cosa si intende con l’annunciata “area sosta ombreggiata”? Saranno applicati ostacoli agli ingressi per impedire l’accesso di veicoli a motore? Che tipo di cartellonistica è prevista? Quali sono le prossime tappe, ed entro quando il progetto completo sarà ultimato? Per il tempo che ci separa dalla ricostruzione del ponte è possibile mettere in sicurezza la struttura esistente?

Da parte nostra, ribadiamo le richieste già formulate da oltre 10 anni: chiediamo che la foce del Rio Tre Denari/Spiaggia della Dolce Vita possa finalmente ottenere la giusta attenzione nel pieno rispetto del delicato ambiente naturale, che sia preservata da occupazioni e interventi abusivi, attraversamento di veicoli a motore, deposito di rifiuti. Che non siano più tollerati comportamenti scorretti né alcuna forma di inquinamento, nemmeno di tipo sonoro o luminoso.

Che siano ripristinati i cartelloni realizzati nel 2011 dalla Scuola di Passoscuro in collaborazione con le associazioni locali e nazionali, testimonianza dell’amore della comunità per questo luogo. Che siano segnalate le ricchezze naturalistiche, ma anche la valenza culturale come location de La dolce vita di Federico Fellini, non solo in loco ma anche in arrivo alla località di Passoscuro. Ormai il progetto non è riuscito a vedere la luce nel 2020, nei 100 anni dalla nascita di Fellini e nei 60 dall’uscita del film. Ma vogliamo credere che il completamento avverrà già entro l’estate del 2021, per celebrare il centenario della nascita del padre della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano, Antonio Cederna.

Così in una nota Italia Nostra Litorale Romano - WWF Litorale Romano 
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci