12/10/2022

Fiumicino, 50 bici gratuite per favorire la mobilità sostenibile: ecco come fare richiesta

Inserito in: Cronaca
Nell'ambito del progetto 'Fiumicino e Cerveteri sulla linea dell'ecomobilità', l'amministrazione comunale assegnerà, a titolo gratuito, 50 biciclette di cui 25 a pedalata assistita e 25 a pedalata muscolare per 3 mesi

Fiumicino - Per favorire la mobilità sostenibile scuola-casa e casa-lavoro, il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha co-finanziato il progetto "Fiumicino e Cerveteri sulla linea dell'ecomobilità".

In quest'ambito l'amministrazione comunale assegnerà, a titolo gratuito, 50 biciclette di cui 25 a pedalata assistita e 25 a pedalata muscolare. Le biciclette saranno a disposizione degli assegnatari per 3 mesi a partire dalla data di assegnazione.

Per chiedere l'assegnazione le cittadine e i cittadini che abbiano compiuto 14 anni di età devono presentare la seguente documentazione: - modello di istanza, in carta semplice, predisposto e pubblicato dall'Area Edilizia e TPL sul sito web Comunale, in allegato al presente avviso pubblico;

- copia fotostatica di proprio documento di riconoscimento in corso di validità; copia fotostatica della propria tessera sanitaria;
- copia dell'ISEE 2022 (redditi 2021);
- eventuale fotocopia dell'abbonamento a mezzo di trasporto intestato al richiedente.

La richiesta e i documenti vanno inviati entro e non oltre il 27 ottobre 2022 via PEC all'indirizzo: protocollo.generale@pec.comune.fiumicino.rm.it riportando nell'oggetto dell'email la seguente dicitura: "ASSEGNAZIONE IN USO GRATUITO DI N. 50 BICICLETTE - PROGETTO BIKE FOLD TRIAL".

I dettagli sui requisiti per accedere, i criteri di assegnazione del punteggio e il modulo per la domanda sono disponibili a questo link: https://bit.ly/3EykwD0
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci