14/05/2019

Esce 'Que te enamores': Ostia capitale dell'amore nel video remix del successo dei Boomdabash

Inserito in: Musica
In uscita sul canale dell'etichetta Universal Music Italia il videoclip che vi farà ballare per tutta l'estate sulle note latineggianti di Cupido e Portusclan El Tigre! Regia di Nino Villani, project manager Simona Olive, progetto sostenuto da Ogundaku records.

Ostia - Ostia ancora una volta protagonista nel mondo della musica e dei videoclip. Il 14 maggio alle ore 12 su Youtube è uscito il videclip di “Que Te Enamores”. Il remix targato Universal Music Italia, di Per un Milione dei Boomdabash, featuring Cupido e Portusclan El Tigre: due artisti cubani che hanno conquistato il centroamerica e si preparano a a sfondare anche in Italia e in Europa. 

“Que Te Enamores”, prodotto dai Boomdabash, è una fresca esplosione di energia dalle note latineggianti. "Il brano – dichiarano i Boomdabash – nasce dall’incontro con Cupido e Portusclan El Tigre due giovani artisti cubani di grande talento che ci hanno contattato spontaneamente. Non li conoscevamo ma appena abbiamo sentito la bozza del provino siamo rimasti colpiti e abbiamo deciso di lavorare insieme a quest’inedita versione remix. Il brano si è sposato benissimo con la lingua spagnola risultando perfetta evoluzione di “Per un milione” nelle sue mille sfaccettature con delle sonorità più latine che rimandano al reggaeton". 
Dunque dopo il lancio su Spotify e ITunes ora il momento di mettere fuori il video che ci immerge nell'atmosfera amorosa, e dell'attesa del proprio Amore, in perfetto stile latino, con balli, colori e corpi che fanno sognare.
La regia del video è stata affidata a Nino Villani, noto videomaker e regista (nonchè produttore video) del territorio del litorale romano, già autore di altri videoclip musicali di successo, come il video originale della canzone che ha conquistato il disco di platino 'Thoiry - sembra di stare allo zoo', di Puritano e Quentin40. Il regista Nino Villani, l'aiuto regia Silvia Tocci, la produzione, la project manager Simona Olive, e tutti gli altri collaboratori del progetto hanno deciso di girare il videoclip a Ostia, dove è facile trovare o ricreare le atmosfere cubane e sudamericane che scandiscono il ritmo della canzone e del videclip. Tra i luoghi scelti il Teatro del Lido, che ha messo a disposizione personale e location (in particolare il tetto su cui il gruppo Wariors Calligraffiti ha realizzato un'opera monumentale), la pineta di Castelfusano, la spiaggia di Ostia Ponente (chiosco Baja Beach), lo stabilimento balneare storico 'Venezia' e il borghetto dei Pescatori di Ostia. Oltre a fare da set naturale per il videclip, Ostia è stata scelta dai due cantanti e musicisti cubani come base per i loro laboratori musicali. 
 
Una sorta di gemellaggio insomma, che porta Ostia a essere il centro dell'inclusione, del rispetto, quindi dell'amore per il prossimo attraverso la musica. Protagonisti del video oltre a Cupido e Portusclan El Tigre, giovani di Ostia e dintorni, tra ballerini, cantanti, attori e gente comune che ha voluto mettersi a disposizione per un sogno comune. Nel cast le ragazze della scuola di Ballo Tersicore e coordinate dalla maestra Federica EFFE Mastrangeli, la ballerina e insegnante di Flamenco Giorgia Celli, poi ancora la cantante nata e cresciuta a Ostia di origini peruviane, Kimberly, l cantante SoniaMontegrande e tanti altri amici residenti sul litorale romano, come l'attrice Denise Villani, Camilla Mastrangeli, Alessandro Floridia (chitarrista flamenco), Diane Dame, Orlando Barrios, Eleonora Abbruzzese, . 
A sostenere il progetto del video anche l'etichetta Ogundaku records. Un videoclip e una canzone da non perdere che invitiamo tutti gli amici di Ostia a condividere, per ballare insieme durante l'estate 2019 e per far conoscere a tutti il lato splendente del territorio. 

Inoltre i Boomdabash il 20 maggio hanno pubblicato le date di #Peunmilionetour, annunciando l'uscita del brano e del video del remix in spagnolo.

Ecco di seguito il testo per imparare la canzone e ballare insieme sulle note del remix dei Boomdabsh:

Te esperaré como la primavera con las flores
quiero pedirte que no me abandones
yo quiero que tu te enamores

te juro que la espera aumenta mi deseo
me imagino tu cuerpo cuando no te veo
porque lo que yo siento a mi me tiene nuevo
y no tenerte me da miedo

yo quiero ser malo pero no me sale
porque de mi vida cambia los modales
eres un pecado de lo capitales
y no existe otra que te se compare

sé que para ti somos todos iguales
pero por tu amor recorreria los mares
contigo voy a la guerra ?
yo voy a esperar aunque se acabe el mundo y te diré porque

te esperarè como la primavera con las flores
quiero pedirte que no me abandones
yo lo que quiero es que tu te enamores

te esperaré por que ? mejore
de nada vale tener mis millones
yo lo que quiero es que tu te enamores

tu tienes la culpa si de ti me enamoré
esperarte como la primera vez
yo quiero que te enamores

tu tienes la culpa si de ti me enamoré
esperarte como la primera vez
yo quiero que te enamores

si me buscaras yo te espero aquí
en el mismo lugar oh oh
donde te encontré donde te conocí
y nada va a cambiar no no

no te pre0cupes yo tendré paciencia
porque para amarte no hace falta ciencia
hoy voy a rogar para tu presencia
que no aguanto mas con esta ausencia

sé que para ti somos todos iguales
pero por tu amor recorreria los mares
contigo voy a la guerra ?
yo voy a esperar aunque se acabe el mundo y te dirè porque

gingergeneration

te esperaré como la primavera con las flores
quiero pedirte que no me abandones
yo lo que quiero es que tu te enamores

te esperaré por que ? mejore
de nada vale tener mis millones
yo lo que quiero es que tu te enamores

tu tienes la culpa si de ti me enamoré
esperarte como la primera vez
yo quiero que te enamores

tu tienes la culpa si de ti me enamoré
esperarte como la primera vez
yo quiero que te enamores

tiger baby

quiero pedirte que no me abandones
 

Traduzione

ti aspetterò come la primavera con i fiori
voglio chiederti che non mi abbandoni
voglio che tu ti innamori

ti giuro che l’attesa aumenta il mio desiderio
immagino il tuo corpo quando non lo vedo
perché quello che sento mi fa sentire nuovo
e non averti mi fa paura

io vorrei essere cattivo ma non mi riesce
perché della mia vita cambi le basi
sei un peccato di quelli capitali
e non esiste nessun’altra che possa essere comparata a te

io so che per te siamo uguali
ma per il tuo amore attraverserei tutti i mari
con te andrei in guerra
yo aspetterò anche se finiraà il mondo e ti dirò perchè

ti aspetterò, come la primavera con i fiori
voglio chiederti che non mi abbandoni
io quello che voglio è che ti innamori

ti aspetterò
perché mi sentirò migliore
non serve a nulla avere un miliardo
quello che voglio è che ti innamori

tu hai la colpa se di te mi sono innamorato
aspettarti come la prima volta
io voglio che ti innamori

se mi cercherai io ti aspetto qui
nello stesso luogo oh oh
dove ti ho incontrato dove ti ho conosciuto
e niente cambierà no no

non ti preoccupare io sarò paziente
perché per amarti non serve una scienza
oggi ho chiederò la tua presenza
e non riesco più a sopportare questa assenza

so che per te siamo tutti uguali
però per il tuo amore attraverserai i mari
con te vado alla guerra
io aspetterò anche se finirà il mondo e ti dirò il perché

ti aspetterò, come la primavera con i fiori
voglio chiederti che non mi abbandoni
io quello che voglio è che ti innamori

ti aspetterò
perché mi sentirò migliore
non serve a nulla avere un miliardo
quello che voglio è che ti innamori

tu hai la colpa se di te mi sono innamorato
aspettarti come la prima volta
io voglio che ti innamori

tu hai la colpa se di te mi sono innamorato
aspettarti come la prima volta
io voglio che ti innamori

tiger baby

voglio chiederti di non abbandonarmi

 
 
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci