21/05/2010

CORTIGIANO VIDEO FEST: SEMINARIO GRATUITO DI REGIA E SCENEGGIATURA

Inserito in: Eventi

Nell’ambito della manifestazione Cortigiano video festival, l’Associazione Colle di Giano, in collaborazione con la Biblioteca Sandro Onofri, organizza un pomeriggio di formazione teorica cinematografica condotto da Gianclaudio Cappai nella giornata di venerdi 4 giugno 2010, per un totale di 4 ore. Gianclaudio Cappai, regista di SO CHE C’E’ UN UOMO, in concorso all’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia (2009), è uno degli autori più stimati ed apprezzati tra le nuove leve del cinema italiano. Con il suo precedente cortometraggio PURCHE’ LO SENTA SEPOLTO (2006), aveva già ottenuto numerosissimi riconoscimenti nazionali ed internazionali. Il seminario si terrà a Roma presso la biblioteca Sandro Onfri, via U. Lilloni n.39/45. L'orario di inizio è previsto per le 15. L’iscrizione è gratuita, per confermare la presenza basta inviare una e - mail indicando il nome e cognome a: festival@colledigiano.it Tutte le info del festival che si svolgerà dal 4 al 6 giugno su: www.colledigiano.it www.242movietv.com www.ostiatv.it www.facebook.com/pages/edit/?id=119839341364461#!/pages/CORTIgiano-Video-Festival/119839341364461 L'iniziativa: è stata realizzata con il contributo della Regione Lazio - Assessorato Cultura, Spettacolo e Sport.

Programma:

LA REGIA E LA PRODUZIONE

-         Gli organigrammi organizzativi e produttivi

-         Le figure professionali

-         La regia come lavoro di “equipe”

-         Cosa significa preparare un film

-         La bilancia delle decisioni e dei compromessi

LA  REGIA  CINEMATOGRAFICA

-         Cos’è un’urgenza espressiva

-         Come nasce l’idea e come riconoscerla

-         Seguire l’ispirazione

-         Il film in testa

-         Dall’idea alla sceneggiatura: un percorso a ostacoli

-         La regia come studio, ricerca e raccolta di materiali eterogenei

-         Etica ed estetica: cos’è uno stile di regia

-         La regia è una questione di morale

-         Saper inquadrare la vita che ci circonda

-         La regia come tecnica: le ottiche, la luce, i movimenti, il montaggio.

-         La direzione degli attori: i corpi, gesti, dialoghi, tonalità, intenzioni.

-         Visione, analisi e discussione di scene tratte da film significativi

LA  REGIA E LA SCENEGGIATURA CINEMATOGRAFICA

-         Rapporto inscindibile tra scrittura e immagine

-         Parola d’ordine: evocare

-         Il soggetto cinematografico

-         La sceneggiatura è già una messa in scena

-         La sceneggiatura come struttura di immagini

-         Modelli di sceneggiatura

-         Forme di contenuto: azione e personaggi

-         Forme di rappresentazione: ambienti, costumi, sonoro

-         Dispositivi narrativi e drammaturgici

-         Elaborazione di scene e sequenze

-         Ellissi e alternanze: una questione di ritmo

-         Scaletta e scalettoni

-         Il trattamento

-         La costruzione dei dialoghi cinematografici

-         Lo sviluppo di una sceneggiatura

-         Il “work in progress” delle stesure

-         La sceneggiatura e il set: cosa rimane e cosa cambia

-         Lettura, analisi e discussione di parti di sceneggiatura di film significativi

-         Confronto tra la pagina scritta e il film finito

-         Alcuni esercizi di sceneggiatura partendo dalla visione di film significativi

-         Conclusioni

 
Autore: Lorenzo Nicolini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci