09/09/2009

CAUSA UN INCIDENTE E SI DA ALLA FUGA: ARRESTATO DAI CARABINIERI PER AVERLI AGGREDITI, ERA IN POSSESSO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Inserito in: Archivio

Cronaca - Provoca un tamponamento a catena, scende dall'auto e scappa a piedi. Fermato dai carabinieri del comando di Ostia, reagisce con calci e pugni, per poi essere sorpreso in possesso di cocaina. Il fatto è accaduto  ieri alle 19.30, all'altezza del km 21.600 della via del mare, causando  non pochi disagi ai tanti automobilisti che, come ogni giorno, si trovavano in strada  al rientro da una giornata di lavoro. Ad innescare  l'incidente è stato un commercialista di 43 anni alla guida di un suv che, come ci dicono le testimonianze, ha inchiodato nei pressi di un incrocio non lasciando tempo e spazio alle auto seguenti che lo hanno pertanto tamponato. Nonostante il coinvolgimento di tre vetture e la necessità di prestare soccorso, il commercialista ha stupito tutti iniziando a correre e, probabilmente in stato confusionale,  ha abbandonato  il proprio veicolo sul luogo del tamponamento. Prontamente seguito dai carabinieri di Ostia, che nel frattempo erano stati avvisati dell'accaduto, il 43enne ha opposto loro resistenza e, per evitare i controlli, li ha accolti con calci e pugni. A seguito della perquisizione, l'automobilista è stato trovato in possesso di cocaina: tratto in arresto,  dovrà quindi rispondere di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale,  omissione di soccorso, rifiuto di sottoporsi all'accertamento sull'uso di stupefacenti e guida sotto l'uso di droghe

 
Autore: Nino Villani
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci