17/01/2016

Una breve fioccata saluta la città di Roma

Inserito in: Meteo
Brevi nevicate su alcune aree di Roma nel pomeriggio

Fiocchi di neve sparsi qua e là nel pomeriggio hanno interessato diverse aree di Roma. Si tratta di fenomeni di sfondamento dalla barriera appenninica. In genere queste configurazioni non sono idonee per avere dei fenomeni rilevanti sulla vittà di Roma e questa non è stata un'eccezione. 

Può accadere infatti che in circostanze come queste, i forti venti provenienti dai quadranti nordorientali permettano a qualche nucleo precipitativo di valicare la barriera appenninica. Ricordiamo che generalmente in circostanze come queste Roma è protetta dalla catene montuose più elevata del centro Italia che consentono alle aree tirreniche di risultare, si esposte a forti correnti fredde dai quadranti settentrionali, ma con cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso.

Nel pomeriggio, qualche debole precipitazione è riuscita a sfilare dalla catena del Gran Sasso verso le aree interne laziali per poi sfilare velocemente verso il sud del Lazio.

Insomma, non si tratta di fenomeni intensi ma che al massimo possono portare una debole imbiancata nei quartiri dove i fenomeni risultano più intensi. 



Questa in allegato è la foto del veloce fronte che ha interessato alcune aree della Capitale. Fiocchi di neve che sono stati visti a Boccea, Eur, Infernetto, Axa, Casalpalocco e dintorni. 

Nelle prossime ore la situazione non è destinata ad essere tanto diversa da quella della giornata odierna, con il cielo che si manterrà in prevalenza sereno e il clima rigido rigido. Un miglioramento delle condizioni meteorologiche interesserà anche i settori del versante adriatico.

Insomma, per chi l'ha vista, è stata un'interessante nevicata coreografica.
 
Autore: Emanuele Valeri
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci