14/04/2017

Simav, avviata la procedura di licenziamento collettivo. I lavoratori: “Fiumicino aeroporto terra di nessuno”

Inserito in: Cronaca
“Nel tardo pomeriggio di Venerdì Santo è arrivata la comunicazione ufficiale che getta nella disperazione più assoluta 70 famiglie”

Fiumicino – Avviata la procedura di licenziamento collettivo per i 71 lavoratori di Simav, la società ex Aeroporti di Roma che negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino si occupa della manutenzione dei mezzi meccanici in pista. A darne notizia in una nota diffusa nella serata di venerdì 14 aprile sono gli stessi lavoratori.

“Non si sono fermati nemmeno davanti alle festività Pasquali, i dirigenti della Simav, sotto la direzione del dott. Albanese hanno avviato le procedure per il licenziamento collettivo. Nel tardo pomeriggio del venerdi Santo”, si legge, “infatti è arrivata la comunicazione ufficiale che getta nella disperazione piu' assoluta circa 70 famiglie. Il tutto nel giorno della boccata di ossigeno per quel che riguarda la situazione Alitalia. Da parte di Aeroporti di Roma, che ha ceduto nel 2012 i suddetti lavoratori alla Simav, nessun intervento. Fiumicino Aeroporto si conferma terra di nessuno, preda dei soliti pirati industriali”, conclude la nota.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di Cranio


Solo bugie

14/4/2017 22:31
I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci