06/10/2009

SANITA' - INFLUENZA STAGIONALE E INFLUENZA AH1/N1 ALL’ORDINE DEL GIORNO IN XIII

Inserito in: Archivio

Roma, 5 ottobre – Si è riunito questa mattina nella Sala Massimo Di Somma del municipio XIII, l’Osservatorio per la Sanità e l’integrazione socio-sanitaria. All’ordine del giorno della terza seduta, la sensibilizzazione dell’opinione pubblica in merito all’influenza AH1/N1, più nota come influenza suina.

Il presidente dell’Osservatorio, consigliere Riccardo Marinelli, nella sua introduzione, ha voluto fare il punto sulla campagna di vaccinazione del nuovo virus influenzale e, allo stesso tempo, fare il punto anche sulla situazione che riguarda la prevenzione e il controllo sull’epidemia stagionale influenzale 2009/2010. “Abbiamo cercato, in linee generali, di trattare le tematiche che riguardano il nuovo virus AH1/N1 - ha affermato il presidente Marinelli - e per questo abbiamo convocato rappresentanti della Asl, dell’ospedale Grassi e delle associazioni del territorio che si interessano delle problematiche a carattere socio-sanitario. Il fine è quello di sollecitare una giusta informazione della quale deve essere fruitrice l’intera comunità. E questo anche per non sollevare inutili allarmismi”. Dall’incontro al quale hanno preso parte il direttore sanitario dell’ospedale G.B. Grassi di Ostia, professor Lindo Zarelli, in rappresentanza della Asl RmD, la dottoressa Maria Laura Mazzara e il dottore Fabio Valente, in rappresentanza della Fimmg (federazione medici di famiglia) sono emerse alcune importanti novità. La Asl RmD, per quanto riguarda la campagna di vaccinazione antinfluenzale annuale, avvierà da metà novembre il servizio di vaccinazione per senza fissa dimora. Questo sarà possibile grazie ad una intesa con la Caritas lidense che assiste circa 600 persone quotidianamente. Questa iniziativa è stata presa anche per non aggravare ulteriormente la situazione di queste persone legata al loro stile di vita. Altro punto importante è quello annunciato dal dottor Fabio Valente e che riguarda i residenti più giovani. In accordo con il municipio infatti e in cinque plessi scolastici, è stata approntata la figura dell’infermiere scolastico che opererà nella quotidianità ma anche a livello preventivo. Il presidente Marinelli ha voluto sottolineare inoltre “l’importanza del ruolo svolto dai medici di famiglia, prima linea sul fronte della salute dei singoli individui e dei nuclei familiari”. Per tornare all’influenza suina, si sta predisponendo il riavvio del numero verde al quale i cittadini potranno rivolgersi.

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci