29/09/2014

‘Puliamo il mondo’: raccolte 55 tonnellate di rifiuti nel Lazio

Inserito in: Ambiente
Sono state 120 le iniziative nella regione, 50 delle quali a Roma. Un successo che appartiene a tutti i cittadini e agli oltre 10.000 partecipanti. A Ostia ripulite le dune di Capocotta e ad Aranova, a nord di Fiumicino, volontari impegnati

Roma – Si è conclusa la XXII edizione di ‘Puliamo il mondo’, storica campagna di Legambiente che rappresenta la più grande operazione di volontariato ambientale organizzata nella nostra regione in collaborazione con l'ente Parco Regionale RomaNatura, Ama spa e con il Tgr Lazio. Tre giorni di attività e impegno in tutta la regione per l’edizione 2014 organizzata in 50 comuni del Lazio. Nella capitale grande pulizia al Parco dell’Insugherata in diretta su Rai 3. Decine i sacchi di rifiuti raccolti durante la giornata che ha visto tanti volontari attraversare il parco armati di guanti e rastrelli. Bottiglie, calcinacci, resti di mobili, lattine e perfino pezzi di lavandino sono il “bottino” di una giornata che ha consentito di ripulire il parco in profondità restituendo alla cittadinanza un’area fruibile e agli animali una riserva incontaminata.


"Anche quest'anno Roma e il Lazio sono più pulite grazie alle migliaia di volontari che hanno preso parte a Puliamo il mondo - dichiara Roberto Scacchi Presidente di Legambiente Lazio - una enorme azione collettiva per restituire un po' di bellezza ai nostri territori. Queste giornate devono essere anche un punto di partenza per rilanciare nella nostra regione, e a Roma, una nuova e diversa modalità di concepire l'intero ciclo dei rifiuti nel Lazio, promuovendo il porta a porta ovunque e abbandonando definitivamente la logica delle discariche. Si dia inizio e si apra al più presto il percorso partecipato per la realizzazione del nuovo piano dei rifiuti regionale". La mattinata, animata anche da laboratori per bambini, è stata un’importante punto d’incontro tra associazioni e realtà locali, insieme ai volontari di Legambiente e del circolo Ecoidea hanno infatti partecipato all’iniziativa gli operatori di RomaNatura, la cooperativa Ambientale Climax, l’agriturismo Cobragor, il Comitato di Quaritere, gli Amici del parco della Sughera e le Cuoche Cuocarine. Tante le iniziative anche nel resto della capitale e nel Lazio. Il circolo di Legambiente Capoprati ha continuato la pulizia sul Tevere; RomaNatura con l’Associazione Carro dei Comici ha ripulito il Ponte Nomentano e le aree limitrofe; il circolo Legambiente Aniene con i comitati e associazioni del territorio (Jonico, genitori Alunni scuola Castel Giubileo, comitato val Melaina, amici Parco delle Valli, Associazione Sportiva, comitato civico di IV, Gruppo Cinofilo, Associazione Stati) ha ripulito Piazzale Jonio, Parco Bologna, area via Scarpato e Monte Ruggiero, largo fratelli Lumiere, i giardini di via Val Padana, via Baseggio e area di via Mari.


A Roma Est è il circolo di Legambiente Città Futura ad impegnarsi per la pulizia del parco Filippo Teoli. A Roma Sud invece il circolo di Garbatella ha ripulito il parco di Rosa Raimondi Garibladi. A Casal Brunori il comitato di quartiere ha ripulito il parco di zona e il circolo di Legambiente volontario Ostia Litorale Romano si è invece dedicato alle dune di Capocotta. Il Parco della Cellulosa è stato messo a lucido dal circolo di Legambiente e dal comitato del parco. Nel resto del Lazio sono molti i piccoli e grandi comuni che si sono rimboccati le maniche per pulire aree degradate o inquinate. Ad Aranova continua la grande operazione del Circolo dei Volontari per la Tutela del Territorio di Fiumicino che in questi giorni si è dedicato alla pulizia del Sottopasso Aurelia, del giardino via Raulich e dell’area giochi via Nurallao, di via Michele Rosi (un tratto) , del cavalcavia ingresso Aranova, dell’area parcheggio del mercato, di Parco via Cuglieri, della Rotatoria e dell’ entrata di Aranova fino alla scuola. Gli stessi volontari di Fiumicino hanno poi organizzato una festa a Torre in Pietra dalle 11 e per tutto il resto della giornata. Il comune di Riano ha pulito con i cittadini alcuni parchi pubblici, il piccolo comune di Roviano ha pulito P.zza della Repubblica, il boschetto e bonificato aree limitrofe da rifiuti ingombranti. Prosegue anche l’operazione in provincia di Frosinone dove il circolo di Ceprano ha svolto attività di pulizia e educazione ambientale con i bambini delle scuole; il circolo di Frosinone invece si è dedicato alla pulizia del lago Maniano. Altre iniziative anche nei comuni di Morolo, Cori e Sutri. All’iniziativa nella riserva naturale dell’Insuperata hanno partecipato Ermete Realacci, presidente della commissione ambiente della Camera, Maurizio Gubbiotti, commissario di RomaNatura, Stefano Ciafani, vicepresidente nazionale di Legambiente,Cristiana Avenali, consigliera Regione Lazio, Valerio Barletta, presidente del XIV municipio, Estella Marino, assessore all’ambiente di Roma, Pietro Zotti responsabile Raccolta Differenziata di Ama Spa e Nando Maurelli presidente del circolo Legambiente Ecoidea.

 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci