07/11/2022

Ostia, oggi la prima nazionale di Generazione Pasolini al Teatro del Lido

Inserito in: Teatro
In un flusso di coscienza appassionato Marta Bulgherini, in scena con Nicolas Zappa, indaga e poi assalta il punto cardine dell’analisi Pasoliniana, la critica alla società dei consumi, tentando, come in un duello, la stoccata finale. L’iniziativa fa parte del programma PPP100-Roma Racconta Pasolini promosso dall'assessorato capitolino alla cultura con il coordinamento del Dipartimento Attività Culturali

Ostia - In un flusso di coscienza appassionato e irriverente, Marta Bulgherini, in scena domenica 13 novembre ore 17.30 al Teatro del Lido di Ostia con Nicolas Zappa, indaga e poi assalta il punto cardine dell’analisi Pasoliniana, la critica alla società dei consumi, tentando, come in un duello di scherma, la stoccata finale.

L’iniziativa fa parte del programma PPP100-Roma Racconta Pasolini promosso da Roma Capitale Assessorato alla Cultura con il coordinamento del Dipartimento Attività Culturali.

“Forse qualche lettore troverà che dico delle cose banali. Ma chi è scandalizzato è sempre banale. E io, purtroppo, sono scandalizzato” – Pier Paolo Pasolini

Il lavoro, l’ambizione, la resistenza: Pasolini è stato un concentrato assoluto di energia, materia propulsiva in perenne movimento. Il suo lascito è incommensurabile, inarrivabile. Come rivolgerci a lui, oggi, noi che tutti siamo la generazione Pasolini, quella che Pier Paolo con tanta lucidità ha predetto sarebbe stata una generazione di ansiosi, d’insoddisfatti? Come dirgli che -se ci impegniamo- potrebbe avere avuto torto? In un flusso di coscienza appassionato e irriverente, pieno di domande e povero di risposte, Marta Bulgherini, accompagnata in scena dall’attore Nicolas Zappa, indaga e poi assalta il punto cardine dell’analisi Pasoliniana, la critica alla società dei consumi, tentando come in un duello di scherma la stoccata finale. È possibile un futuro diverso per noi? Possiamo permetterci il lusso di essere più ottimisti? Staremo a vedere.

Lo spettacolo è prodotto da Accademia Italiana del Flauto e fa parte della programmazione di Flautissimo 2022.

Marta Bulgherini

Marta Bulgherini, attrice di cinema e teatro, si forma presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, città nella quale vive e lavora. Tra le sue esperienze, collaborazioni con Matteo Garrone, Luca Miniero, Anna Negri, Alexis Sweet, Simone Spada. Attualmente su Netflix con la serie Luna Park prodotta dalla Fandango, ha da poco debuttato su Mediaset come cast principale della serie Più forti del Destino prodotta da Fabula Pictures.

Nicolas Zappa

Nicolas Zappa
si diploma presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma nel 2014 ma il suo percorso trova solide basi teatrali nella formazione con Chiara Guidi, Andrea Baracco, Cesare Ronconi, Lorenzo Salveti, Massimiliano Civica, Michele Monetta e il corso di perfezionamento del Teatro di Roma. Nel 2015 debutta con “Massa e Potere” per la regia di Claudio Collovà, con il quale collaborerà nuovamente al Teatro Biondo di Palermo come protagonista in “Fratelli” nel 2018 e “Viaggio al termine della notte” nel 2022. Tra gli altri lavori si ricordano: “Lo strano caso della notte di San Lorenzo” per lo stabile di Bolzano, “Free Bach 212” de La Fura dels Baus, “L’impresario di Smirne” e “Coriolano” per il Teatro Vittoria e “Piccoli crimini coniugali” che segna il suo debutto alla regia.

domenica 13 novembre ore 17.30


Teatro del Lido via delle Sirene, 22 00121 Ostia (Roma)
 info 060608 | 06.5646962 | promozione@teatrodellido.it www.teatrodellido.it | www.teatriincomune.roma.it

• teatro Accademia Italiana del Flauto GENERAZIONE PASOLINI di Marta Bulgherini con Marta Bulgherini e Nicolas Zappa

acquista online su vivaticket: https://www.vivaticket.com/it/Ticket/generazione-pasolini/191908
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci