31/05/2012

Ostia, Air show. “Militari al lavoro sul lungomare”

Inserito in: Eventi
Vigilia di polemiche. Il Comitato civico 2013 segnala la presenza di personale dell’Aeronautica impegnato nella sistemazione dei diffusori sonori a lungomare. “E’ tutto regolare?”, si chiedono

Air show - Sistemazione impianti lungomare

Ostia - Air show, non si placano le polemiche. Da una parte i comitati e le forze politiche della sinistra del municipio XIII che chiedono di annullare la manifestazione perché “inopportuna” e costosa in un momento di grave emergenza per il terremoto, dall’altra l’amministrazione che “non può tornare indietro” in quanto la “macchina” è stata avviata da tempo.

 

Alla vigilia dell’evento, in programma da venerdì 1 a domenica 3 giugno nei cieli di Ostia, il clima è teso. Il Comitato civico 2013 ha rilevato la presenza ieri pomeriggio di uomini e personale del 31° Stormo dell'Aeronautica militare mentre sistemavano i diffusori sonori su tutto il lungomare. “Perché dei militari sostituiscono i privati nell'organizzazione dell'evento? Tutto regolare? Perché non destinare i soldi pubblici spesi, tra voli e manodopera, alle popolazioni terremotate?”, si chiedono al comitato, ricordando che la manifestazione, promossa dall’aeroclub “Volere e volare” di Anzio, con l’organizzazione tecnica di Asd Team Italia e la collaborazione del municipio XIII, gode del patrocinio gratuito di Roma Capitale, del ministero della difesa, della Camera dei Deputati e della Regione Lazio.

 

“Eppure”, sottolineano, “così non sembra se i costi di allestimento finiscono per gravare sul già esiguo bilancio dell'Aeronautica militare. Dal pontile di Ostia in piazza dei Ravennati su tutto il lungomare, fino all'incrocio con via del Bucintoro presso lo stabilimento Tibidabo. Oltre due chilometri di installazione con mezzi speciali per fissare centinaia di doppi diffusori sui lampioni a più di 6 metri di altezza. I diffusori”, spiegano, “serviranno allo speaker della manifestazione per illustrare, durante il loro passaggio aereo, le caratteristiche dei velivoli della Guardia di finanza, del corpo forestale dello Stato, dei Canadair della Protezione civile nazionale e del Reparto sperimentale volo di Pratica di Mare, nonchè delle pattuglie acrobatiche straniere e delle Frecce Tricolori. A rinunciare, all'ultimo momento, solo i Sea Harrier della Marina Militare”.

 

Le prove inizieranno domani, venerdì 1 giugno. E al Cc 2013 tornano a domandarsi se in un momento così difficile per l'Italia a causa del terremoto in Emilia, tutti questi soldi pubblici spesi in fracasso e fumo non potrebbero destinarsi alle popolazioni in difficoltà. “Oggi, anche la beffa di vedere i militari impiegati come semplici operai per la “festa godereccia” di Ostia”, concludono, annunciando l’intenzione di chiedere allo stato maggiore dell’aeronautica chiarimenti. 

 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Family Dent Care



I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaTodayRomaUno
Partners

Studio Legale Mannucci 

© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci