13/06/2018

Mondiali di calcio Russia 2018: analisi dei gironi da E ad H

Inserito in: Sport
Il Mondiale azzurro sarà l'anno prossimo in Francia grazie alla qualificazione della Nazionale femminile di calcio

Ostia - Il nostro Mondiale sarà l'anno prossimo, in Francia (sissignori, le INGIUSTAMENTE BISTRATTATE, IN ITALIA, donne sono riuscite a qualificarsi), ma la seconda manifestazione sportiva più seguita al mondo comincia domani, come sapete.

E Allora, oggi analizzerò gli altri 4 gruppi. Il girone E prenderà il via Domenica 17 Giugno (giorno del diciassettesimo anniversario dell'ultimo Scudetto vinto da una squadra italiana in questo mese), al canonico orario delle 14, con la sfida tra Serbia e Costa Rica, mentre alle 20 gli svizzeri dovranno "scalare l'Everest", cioè riuscire a non perdere, come è assai probabile invece, contro il Brasile.

In mezzo, alle 17, i campioni in carica tedeschi avranno di fronte i messicani, ed il lor raggruppamento completerà la prima giornata solo il giorno dopo (sarà la prima gara di Lunedì 18) con Svezia e Corea del Sud. Nella stessa giornata sarà di scena pure il G, dove affrontare l'altra esordiente, cioè Panama, mentre "la Nazionale dei 3 Leoni", cioè l'Inghilterra, se la vedrà con la Tunisia.

Per concludere, ecco il girone dove non ci sono favorite e tutto potrà accadere, essendo composto da Colombia, Giappone, Senegal e Polonia, la quale mancava da Germania 2006, ultimo titolo azzurro. Le prime 2 saranno chiamate a presentarsi sul terreno di gioco per prime, mentre le altre godranno di 3 ore di riposo in più.
 
Autore: Daniele Moriggi
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci