12/08/2017

Mondiali di atletica leggera Londra: la Reese dedica la vittoria al nonno

Inserito in: Sport
Doppietta polacca nel lancio del martello. Marco Lingua ha ottenuto solo un decimo posto

Londra - Nella terzultima giornata del Mondiale d'Atletica Leggera di Londra (il primo di tre giorni con un calo di pubblico, dato che ieri è cominciata la Barclays Premier League 2017-2018, con l'anticipo Liverpool-Leicester), il risultato più importante è la doppietta americana nei 3000 metri siepi. A Trionfare, infatti, è stata Coburn in 9'02''58, nuovo primato dei campionati.

Alle sue spalle, la compagna di squadra Frierichs (9'03''77), quindi la keniana Jepkemoi, appena 26 centesimi dietro. Nella finale del lancio del martello maschile, Marco Lingua ha ottenuto solo un decimo posto, mentre il polacco Fajdek, con 79,81, s'aggiudica l'oro. Il russo Sokyrski s'è ritrovato "a sandwich" tra i due, in quanto Nowicki è giunto terzo, prendendosi il bronzo.

La statunitense Reese, nel salto in lungo femminile, ha messo tutte in riga con 7.02. Sulla piazza d'onore va la russa Klishina con 7 metri netti, ma anche qui è un "double" a stelle e strisce: terza, infatti, è la Bartoletta (chiare origini italiane). Dopo la vittoria la Reese, al microfono d'Elisabetta Caporale, ha dedicato la medaglia d'oro al nonno, scomparso due settimane fa. Per concludere, è stato troppo arduo tentare di superare i 2.31 per Gianmarco Tamberi (figlio del neo-allenatore d'Alessia Trost). Oggi la penultima giornata, domani si concluderà il tutto.
 
Autore: Daniele Moriggi
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia




I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci