12/07/2011

MASSAGGI “HARD" TRA LE DUNE DI CASTEL PORZIANO: IN AZIONE LA POLIZIA MUNICIPALE

Inserito in: Archivio

OSTIA - Il copione è sempre lo stesso. Graziose e minute cinesi si avvicinano ai lettini dei bagnanti per offrire dei massaggi rilassanti. Ma con soli venti euro in più al massaggio tradizionale si aggiunge una prestazione sessuale. Lo hanno scoperto gli agenti del XVII Gruppo della Polizia di Roma Capitale dopo le segnalazioni di alcuni turisti insospettiti dallo strano andirivieni tra le dune. Le indagini, condotte con appostamenti e rilievi fotografici, hanno messo in luce che il fenomeno interesserebbe tutta la spiaggia di Castel Porziano. Sarebbe coinvolta anche la prostituzione maschile, sempre di origine asiatica. Gli agenti hanno inoltre avuto modo di constatare come i rapporti sessuali vengano consumati nell’area protetta di Capocotta ed esposti alla pubblica vista. Nel corso di questa operazione sono state denunciate tre ragazze cinesi, condotte presso la Questura per accertarne l’età visto che, dal momento del fermo, si sono chiuse in un totale mutismo. Il fenomeno della prostituzione in spiaggia sembra essere in espansione e riguarderebbe decine e decine di ragazze che operano su diversi chilometri di arenile.

 
Autore: Valeria Costantini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci