11/06/2009

LICIO GELLI NON SARA’ PRESENTE AL PREMIO INTERNAZIONALE “CITTA’ DI OSTIA”

Inserito in: Archivio

Licio Gelli

Dopo alcune notizie apparse sulla stampa, DICHIARAZIONE UFFICIALE di Tonino COLLOCA, Presidente Ass.ne Culturale “Anco Marzio”:

“Non voglio entrare nel merito delle polemiche che hanno caratterizzato queste giornate del Premio Internazionale “Città di Ostia”. Rispetto le posizioni di tutti. Ho già dichiarato in precedenza le motivazioni che hanno portato l’associazione “Anco Marzio” ad attribuire un riconoscimento a Licio Gelli. Ribadisco, ancora una volta, che si è trattato di un riconoscimento a titolo esclusivamente personale che il sottoscritto ha ritenuto opportuno attribuire ad un dizionario poetico. In questi giorni ho ascoltato l’invito dei tanti che mi hanno spinto a riflettere. Ho ascoltato mio figlio, gli amici, i miei collaboratori, i titolari del Teatro “Nino Manfredi”, che ospiterà la serata finale, ma ho ascoltato soprattutto i cittadini. Ed è per il bene di questa città, perché non sia protagonista di scontri e manifestazioni, che comunico ufficialmente che HO FATTO UN PASSO INDIETRO, chiedendo a Licio Gelli di non presentarsi il giorno 13 giugno alla cerimonia conclusiva del Premio Internazionale “Città di Ostia” a ritirare il suo riconoscimento. IO UN PASSO INDIETRO L’HO FATTO, SPERO CHE ANCHE GLI ALTRI FACCIANO LA STESSA COSA”.

 

 Tonino Colloca, Presidente Ass.ne Culturale  “Anco Marzio”

 

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di sfigato perenne


Non mi pare proprio che quello del titolare dell' "associazione"
che ha premiato Licio Gelli per la sua "bravura" sia un passo indietro.
Il premio resta assegnato, l'ineffabile Licio perfettamente osannato. Il problema é tutto lì.
Ma come gli é saltato in mente - a questo signore - di premiare costui, pure fosse il più grande letterato del Bel Paese? Non si può omaggiare chi ha macchinato così tanto (E NON SONO IO A DIRLO, MA MIGLIAIA DI PAGINE DI INCHIESTE GIUDIZIARIE) contro la Storia del Popolo Italiano!!
Protestare é doveroso, ed il teatro si dovrebbe rifiutare di ospitare chi fa certe scelte.
La poliizia dovrebbe vietare non la manifestazione dei cittadini, ma quella dei nostalgici
dei sette re di roma.
(...)

12/6/2009 12:10

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci