01/07/2009

L’ELEGANZA DI CAPUCCI NELLE SALE DEL CASTELLO ODESCALCHI

Inserito in: Eventi

Dal 17 settembre al 13 dicembre 2009 la mostra “Sovrana Eleganza” – Roberto Capucci al Castello Odescalchi di Bracciano, porta nelle antiche stanze del maniero un fastoso corteo di abiti scultura del grande maestro. La mostra - presentata oggi in conferenza stampa alla presenza di Roberto Capucci - è organizzata dal Museo del Castello Odescalchi di Bracciano e dall’Associazione Opere, in collaborazione con la Fondazione Roberto Capucci. Promossa dalla Regione Lazio - Presidenza della Giunta e Assessorato al Turismo, APTRL e Camera di Commercio di Roma, ha il patrocinio e la collaborazione dell’Università La Sapienza – Dipartimento di Design Industriale, con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività culturali, della Provincia di Roma e del Comune di Bracciano. Nelle sale che ricordano attraverso i dipinti e gli affreschi usi e costumi di secoli lontani, viene accolta per la prima volta la mostra dedicata a questo moderno artista che é andato “oltre la moda” e che, avvicinandosi all’arte e all’architettura, ha saputo segnare lo stile di interi decenni, orientandone il gusto e rappresentandone le forme. La mostra - curata personalmente dal Maestro Roberto Capucci – ripercorre attraverso 66 “abiti scultura” la sua vastissima produzione creativa, ed è allestita nell’area museale normalmente visitabile, arricchita per l’occasione dall’apertura della Sala del Guardaroba. Saranno esposti inoltre per la prima volta assoluta 25 bozzetti di costumi teatrali. Il percorso espositivo è strutturato in due sezioni: la prima parte nelle sale dell’ala nobile ricche di affreschi arredi e dell’importante collezione di armi e armature, la seconda parte nella sala del “Guardaroba”, ampio spazio destinato un tempo a custodire vesti e tessuti preziosi e deputato in questa occasione a raccogliere le forme e i colori delle opere dello stilista, designer e creativo. La Sala delle Armi, che evoca tornei e aspre battaglie, ospita le stoffe scolpite degli abiti da sposa, che guardano ad antichi amor cortesi e prodi cavalieri, con il felice contrasto tra eterei tessuti e il pesante metallo delle armi e armature della collezione Odescalchi. Moltissime inoltre le donne famose che attraverso il tempo hanno apprezzato e reso omaggio all’artista. Tra le 66 creazioni del Maestro esposte figurano anche abiti legati a nomi illustri della cultura italiana e internazionale. L’abito indossato da Rita Levi Montalcini in occasione del conferimento del Nobel apre la Mostra, come una quinta speciale che è dedicata agli abiti indossati da Valentina Cortese. Sarà esposto anche un abito indossato dall’attrice Esther Williams. Il Castello Odescalchi di Bracciano conferma il proprio ruolo di motore culturale del territorio ribadendo la proprio fertile vocazione museale, e riporta nel Lazio, dopo le mostre del Museo Fortuny a Venezia e del museo Tinguely di Basilea, a nove anni dall’ultima esposizione romana, una mostra di Roberto Capucci.

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci