19/07/2017

Incendio a Castelfusano, un altro fermato: sorpreso ad appiccare il fuoco con un innesco

Inserito in: Cronaca
L’uomo, un 63enne con qualche precedente, era stato visto aggirarsi in bicicletta all’interno della pineta con fare sospetto. Ad arrestarlo i carabinieri del gruppo forestale. Indagini in corso

Ostia – Un’altra persona è stata fermata oggi, mercoledì 19 luglio, dai carabinieri del gruppo forestale per il terribile incendio che lunedì ha devastato la pineta di Castelfusano. A finire in manette è stato un 63enne di Ostia antica, con qualche precedente, sorpreso ad appiccare un incendio ad alcune sterpaglie all’interno del polmone verde mediante l’utilizzo di un innesco con materiale combustibile.

L’uomo era stato notato proprio quest’oggi mentre si aggirava con fare sospetto all’interno della pineta a bordo di una bicicletta. Poi si era stato visto nascondersi nella boscaglia da dove, subito dopo, era partito il fuoco. I carabinieri del Nucleo investigativo ambientale e forestale di Roma lo hanno subito raggiunto e bloccato.

L’innesco ed altro materiale, rinvenuto in suo possesso che sarà oggetto di analisi, è stato posto sotto sequestro. Sono in corso accertamenti al fine di ricondurre al 63enne anche la responsabilità di altri episodi incendiari. L’arresto di oggi segue a quello effettuato lunedì dai carabinieri di Acilia di un idraulico di 22 anni, originario di Busto Arsizio ma residente a Ostia, sorpreso in pineta mentre appiccava il fuoco con dei fazzoletti di carta alla vegetazione.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di alfredo1946


che bisogna fare con questo? in galera a vita e fargli pulire i danni che ha fatto.

20/7/2017 11:20



I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci