03/01/2018

Il tritovagliatore è entrato in funzione: lettera aperta dei residenti di Ostia antica

Inserito in: Ambiente
“Dalle prime luci del mattino del 3 gennaio l’oggetto di mesi di discussioni, dichiarazioni e dibattiti è entrato ufficialmente in funzione”. Di Pillo-IeVA: "Le problematiche sui rifiuti di questi giorni hanno determinato l'entrata in funzione del tritovagliatore"

3 gennaio 2018

Ostia antica – Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta del 3 gennaio 2018 di Gaetano Di Staso, referente dei residenti del quartiere Saline di Ostia antica, in merito all’entrata in funzione del tritovagliare nella sede Ama di viale dei Romagnoli:

“Come da copione il “tritovagliatore” ha iniziato il suo tormentato lavoro. Dalle prime luci del mattino l’oggetto di mesi di discussioni, dichiarazioni e dibattiti feroci, conditi da smentite imbarazzanti, il contestato “tritatutto” è entrato ufficialmente in funzione.

Non si conoscono al momento le modalità dei turni di lavoro del mezzo, e la mole di rifiuti che dovrà sezionare giornalmente, ma una volta messo a pieno regime, il “gingillo” potrà diventare una importante fonte di “business” per le aziende che ne acquisteranno il prodotto finito in termini di rifiuti ad uso riciclo...aspettiamoci quindi, nelle nostre strade, il carosello giornaliero dei Tir che verranno a caricare, per la gioia dei residenti e del traffico già normalmente caotico per i cantieri infiniti della zona.....ma questa è un’altra storia”.

Queste le dichiarazioni della presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo e dell’assessore all’ambiente Alessandro Ieva sull’entrata in funzione del tritovagliatore:

“Le criticità palesate in questi giorni sull’enorme quantità di rifiuti nel X Municipio hanno determinato l’attivazione dalla giornata odierna del tritovagliatore. Abbiamo effettuato un sopralluogo presso la sede AMA di Viale dei Romagnoli per assistere alle fasi di lavorazione dei rifiuti senza riscontrare gli effetti maleodoranti e rumorosi che in questi mesi hanno disegnato lo scenario catastrofico dell’utilizzo del mezzo meccanico. La campagna prevede la lavorazione dell’indifferenziata dalle ore 6 alle ore 12 per un totale giornaliero di 100 tonnellate di rifiuti del solo territorio del X Municipio e per la durata dell’emergenza.

Il prodotto pretrattato consiste nella tritatura e separazione in parti piccole e grandi, e di ulteriore materiale metallico gestito con la fase ordinaria. Il risultato del primo trattamento dei rifiuti viene subito conferito nei cassoni e, senza che restino accumuli nello stabilimento, trasferito da un’impresa privata presso la sede di Chieti che provvede alla fase successiva di trattamento. La gestione ordinaria del pomeriggio continua nello smaltimento presso i TMB di Rocca Cencia, Salario e Malagrotta.

Il temporaneo utilizzo del tritovagliatore consente di intensificare la raccolta stradale dei rifiuti e conseguente velocizzazione del trattamento, evitando, nella mattinata, perdite di tempo determinate dai tempi di viaggio verso i TMB. Si dovrebbe evitare, di fatto, di assistere allo spiacevole e indecoroso fenomeno di presenza dei rifiuti attorno ai cassonetti”.
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di Fabrizio


Il bene comune , questo sconosciuto che è necessario per far girare gli ingranaggi della città, nessuno lo vuole fare tocca agli altri. Non si voglio le discariche vicino casa , non si vogliono le strade vicino casa (es Via Mar Rosso...) , non si voglio gli eventi musicali sotto casa (Piazza _Anco Marzio) , non si vogliono le antenne dei cellulari però abbiamo il wi fi in casa!!! Mediamente a Roma vengono raccolte 4600 tonnellate quindi quelle del X municipio saranno una parte per ipotesi diciamo il 10 % del totale quindi 460 tonnellate. Considerando che un tir può trasportare anche 44 tonnellate di peso , ci vorrebbero circa 11 tir al giorno. Quindi tutto sto casino per 11 camion ?? Secondo il ragionamento di questo signore allora non dovremmo volere nemmeno i bagnanti da fuori Roma che vengono ad Ostia con centinaia di macchine e che ci costringono a fare ore ed ore di coda !!!!

3/1/2018 17:00

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci