06/12/2018

‘Gesù nasce a Ostia’: oggi l’inaugurazione del presepe monumentale nella chiesa di S. Monica

Inserito in: Eventi
Sarà inaugurato sabato 8 dicembre presso la chiesa di S. Monica un presepe artistico con 150 personaggi e alcuni fra i più famosi luoghi-simbolo di Ostia come il Pontile. Sono 25 i volontari tra i 15 e i 79 anni che hanno collaborato alla sua realizzazione

Ostia - Un monumentale presepe artistico, con 150 personaggi e alcuni fra i più famosi luoghi-simbolo di Ostia come il Pontile, verrà inaugurato sabato 8 dicembre 2018 presso la chiesa di S. Monica ad Ostia Lido, di cui è parroco mons. Giovanni Falbo.

Realizzato dall’Oratorio della Famiglia, il presepe – di circa 25 metri quadrati di superficie - ambienta proprio nel quartiere lidense la Nascita di Gesù. Una scelta che i realizzatori spiegano così: “perché Ostia mostri il suo volto migliore”.

Fedele all’attenzione speciale riservata ad Ostia da parte del Papa e del vescovo ausiliare Paolo Lojudice, “abbiamo voluto cambiare la scenografia del Presepe”, dicono i volontari, coordinati dal giovane architetto Gioia Bosca: quest’anno la nascita di Gesù avviene ad Ostia, nel cuore del nostro territorio, per ricordarci che la sua vita, il suo sacrificio e il suo esempio devono essere fonte di ispirazione per noi, nella nostra vita quotidiana, per migliorare la vita all’interno del nostro territorio, in uno sforzo d’amore che mai come oggi è un compito missionario”.

Fra le curiosità, i materiali utilizzati: 50 metri di ferro filato, 150 metri di nastro blu, 800 punti luce, 500 metri di scotch, 10 kg di vernice blu, 90 fra alberi e palme, 40 metri quadrati di polistirene. Venticinque i volontari che hanno collaborato alla sua realizzazione, di età compresa fra i 15 e i 79 anni.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci