06/06/2019

Fiumicino, domenica 9 giugno pedalata per la liburna, la nave romana in costruzione a Isola sacra

Inserito in: Eventi
Il progetto, portato avanti da una famiglia di maestri d’ascia, ha come obiettivo la ricostruzione di una nave da guerra dell’epoca di Traiano ed il sostegno al cantiere


 Fiumicino - Dopo molti rinvii dovuti alle previsioni di tempo sfavorevoli, domenica 9 giugno finalmente si effettuerà la pedalata organizzata dal nostro Comitato a sostegno della iniziativa che i “I Carmosini“, una famiglia storica di maestri d’ascia di Fiumicino, su un terreno comunale loro assegnato ad Isolo Sacra, stanno costruendo una nave da guerra romana: una Liburna a grandezza naturale dell'epoca di Traiano.

Come ormai a conoscenza di molti sono più di 15 anni che portano avanti questo ambizioso sogno, in gran parte a loro spese e con l’aiuto di qualche piccolo contributo pubblico, con l'intento di donare questa opera, unica in Italia, alla nostra collettività per poi crearci attorno una fedele ricostruzione di quella che poteva essere un molo dei Porti Imperiali: di fatto un parco turistico e didattico con una spiccata valenza scientifica.

Ora il cantiere è fermo, le risorse sono finite e la Liburna rischia di andare in malora. L'interesse mostrato da alcune Istituzioni Universitarie e della Ricerca per come la Liburna è stata costruita e soprattutto per come potrebbe essere conclusa nel rigoroso rispetto delle fonti disponibili per farne un parco didattico scientifico unico in Italia se non in Europa, ha convinto il Comitato Promotore per un Sistema Archeo Ambientale Integrato Fiumicino Ostia di far partire una campagna per sostenere questa stupenda iniziativa. Quindi domenica 9 giugno. alle ore 10.00, appuntamento per “Una pedalata per la Liburna”. partenza di fronte al cancello dei Porti Imperiali di Claudio e Traiano per arrivare, attraverso le nuove piste ciclabili, fino al cantiere della Liburna di fronte al Centro Anziani Catalani.

Una iniziativa in perfetto stile Comitato Promotore che vuole riaccendere i riflettori su una impresa che qualifica il nostro territorio e su un mestiere che rischia di scomparire: quello dei maestri d’ascia.
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci