22/09/2009

EUROPEO UNDER 18: L’ITALIA CALA IL TRIS NELLA GARA D’ESORDIO

Inserito in: Archivio

Inizia bene il cammino degli azzurri guidati da Polverelli: vittoria  per 3 a 0 sull’Irlanda del Nord. In gol Provaroni, Barbetti e Mastellotto. L’Italia parte con il piede giusto rispettando fedelmente la  tradizione favorevole che la vede spesso e volentieri vincente nelle  gare d’esordio dell’Europeo. Gli azzurri annichiliscono per 3 - 0 l’Irlanda del Nord con reti di Provaroni nella prima frazione, Barbetti e Mastellotto nel secondo tempo. Un risultato mai in discussione, logica conseguenza di un predominio pressoché totale a conferma che nel calcio piedi e muscoli contano quanto cuore e testa, caratteristiche queste patrimonio degli under 18 targati LND. Con questa vittoria l’Italia si conferma ostacolo insormontabile per gli irlandesi: nei tre precedenti giocati sempre nella fase a gironi l’Italia ha vinto due volte nel 2004 e 2008, rispettivamente per 3 e 4 a zero, concedendo un pari solo nell’edizione del 2005 . Una nazionale che ha dato il cento per cento divertendosi in campo con  giocate pregevoli: “Ci tenevamo ad iniziare bene il torneo -  sottolinea Polverelli - perché questa prima gara per noi era un test  importante per valutare il gruppo e capire a che punto siamo del  nostro lavoro”. I timori della vigilia circa le insidie che avrebbe potuto nascondere la gara sono svanite dopo pochi minuti:” Questa competizione arriva in un momento in cui la squadra non è ancora al massimo - continua il ct - per questo sono felice non solo della prestazione ma anche dal risultato che poteva essere più rotondo se  non avessimo sprecato diverse occasioni”. Le dichiarazioni del coordinatore tecnico Magrini confermano le buone impressioni suscitate da questa Italia:”La prestazione dei ragazzi in campo è stata quella che ci aspettavamo, dopo tanto lavoro raccogliamo i meritati frutti, i giocatori devono essere orgogliosi di ciò che hanno fatto vedere in campo. Ora non dobbiamo commettere l’errore di rilassarci ma continuare su questa strada per arrivare fino in fondo a questo Europeo”. L’Italia osserverà un meritato giorno di riposo con un occhio al  risultato della partita Irlanda del Nord - San Marino, in programma  domani alle 15.00, per capire meglio le sorti del girone. Gli azzurri  torneranno in campo giovedì prossimo per affrontare San Marino alle ore 15.00 sul campo “Capanni” di Savignano sul Rubicone” .

 

Italia – Irlanda del Nord 3 - 0

Italia: (4-4-2) Mosca; Moretto, Trapassi, Stefanelli, Zara; Provaroni, 

Mastromattei, Mastellotto (22‘st Cangini), D’Angelo M.(29‘st 

Calandrino); Venerelli (15’ st Renai), Barbetti. A disp: Ortolani, 

Farneti, D’Angelo G., Rovai, Corrupato.

Ct: Roberto Polverelli.

Irlanda del Nord: Curran, Walsh, Corry, Mcllmurray (38‘pt Burns), 

Pinkerton, Kennedy, McAlinden, Mc Caughey (8‘st Patterson), Kane, 

Murdock, Bell (1‘st Lavelle).

All. Dennis Hill

Marcatori: 10’ pt Provaroni (I), 26’ st Barbetti, 29’ st Mastellotto.

Arbitro: Andrea Savini della sezione di Lugo di Romagna

Ammoniti: Corry, Moretto, Patterson

Espulso: Patterson.

Note: giornata soleggiata, terreno in ottime condizioni. 

Avvio arrembante dell’Italia, al 5’ Mercuri spara alto da buona posizione, al 10’ passano gli azzurrini con Provaroni che segna con un delizioso pallonetto beffando l’estremo difensore avversario. Dopo  appena 5’ ci riprova sempre Provaroni ma questa volta la palla sfiora il palo alla destra del portiere. L’Italia continua a manovrare veloce mentre l’Irlanda del Nord più macchinosa gioca di rimessa. Sempre l’Italia si rende pericolosa al 25’ con Mastellotto autore di un tiro da fuori area che impegna Curran. Un minuto dopo Mercuri si fa parare un tiro ravvicinato. L’Italia rifiata e al 39’ Kane ne approfitta per trovare un tiro da fuori aera indirizzato all’incrocio dei pali, Mosca miracolosamente smanaccia in angolo. C’è il tempo per vedere una conclusione pericolosa in mischia di Moretto e  l’arbitro fischia la fine della prima frazione. Nel secondo tempo a causa del caldo asfissiante i ritmi della gara calano vistosamente, l’Italia amministra la partita senza troppe difficoltà rendendosi pericolosa al 22’ con D’Angelo che entrato in area dopo una lunga discesa sulla fascia viene contrato dal portiere avversario. In pochi minuti l’Italia chiude il match grazie al gol di Calandrino lesto a girare in porta un perfetto suggerimento di Barbetti ed a Mastellotto che risolve felicemente una mischia in area segnando da pochi passi. Non succede più nulla fino al termine della gara.

 

La situazione

Girone A: Italia – Irlanda del Nord 3 - 0

Classifica: Italia 3 punti; Irlanda del Nord, San Marino* 0 p.* 1 gara 

in meno

Girone B:

Emilia Romagna - Slovenia 4 - 3 d.c.r. (0 - 0 t.r.)

Classifica: Emilia Romagna 2 p, Slovenia 1 p; Romania*0 p.* 1 gara in 

meno.

 

Il programma

2^ Giornata (mercoledì 23 settembre ore 15.00)

Girone A: Irlanda del Nord – San Marino (Campo “Villa Verucchio” – 

Villa Verucchio); riposa Italia.

Girone B: Slovenia – Romania (Campo Comunale “Calbi” – Cattolica); 

riposa Emilia Romagna.

3^ Giornata (24/09/2009)

Gruppo A: ore 15.00 Italia – San Marino (Campo “Capanni” – Savignano 

sul Rubicone); riposa Irlanda del Nord.

Girone B: ore 15.00 Emilia Romagna – Romania (Campo Comunale – San 

Giovanni in Marignano); riposa Slovenia

Finale – 26/09/2009 - ore 13.00

Campo Comunale “Santamonica” di Misano Adriatico (Rn) - Diretta tv su 

Rai Sport Più

Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci