08/06/2019

Da Ostia a Parigi in bicicletta per il territorio, l’ambiente e la solidarietà

Inserito in: Eventi
Con questa iniziativa si intende sensibilizzare al rispetto per l’ambiente, alla donazione del sangue e a far conoscere il territorio di Ostia, il suo mare, la sua pineta, la sua storia che parte dell’Antica Roma per passare al Medioevo, al Rinascimento fino ai giorni nostri


Ostia - “Avremmo potuto sottolineare come il nostro percorso sia da Roma a Parigi, magnificando il nome della Capitale più nota e amata al mondo. Ed invece abbiamo fortemente voluto che sia “Ostia-Parigi” affinché questo territorio sia conosciuto per le nostre bellezze, per la sua storia e per quanti contribuiscono ogni giorno alla sua crescita”. Così, Giuseppe Di Lorenzo, presidente del gruppo Donatori Sangue Ospedale Grassi di Ostia, nel corso della presentazione di “Veni, vidi… by Bici”, l’iniziativa che vede protagonisti lo stesso Di Lorenzo e Angelo Arelli, neo eletto presidente dell’associazione Ostia in Bici che percorreranno 1875 chilometri prima di raggiungere la capitale francese.

“Grazie per questa iniziativa - ha esordito la Presidente del Municipio X Giuliana Di Pillo portando il suo saluto - in primo luogo perché portate nel vostro viaggio il nome del nostro territorio. Farete parlare di noi e della nostra storia e di come sia possibile usare la bici come mezzo di trasporto, un sistema di mobilità alternativa, con risparmio economico e con rispetto per l’ambiente. Poi c’è il messaggio della donazione del sangue che voi sapete promuovere andando nelle scuole e ovunque sia possibile coinvolgere le persone. Grazie a nome personale e a nome della cittadinanza”.

“Anche io vi ringrazio - ha affermato l’assessore alla cultura e allo sport Silvana Denicolò - per questo progetto che voi avete definito “piccola cosa ma che in realtà è una cosa meravigliosa. Aspetteremo il vostro racconto, i vostri incontri, e aspetteremo il vostro ritorno con gioia. In questa iniziativa c’è l’accento sull’ambiente e la solidarietà legata alla donazione del sangue, c’è il portare il nome di Ostia lungo la parte alta della nostra Penisola e in l’Europa, un continente unico e da tutelare”.

Con questo progetto si intende infatti sensibilizzare al rispetto per l’ambiente, alla donazione del sangue e, allo stesso tempo, far conoscere il territorio di Ostia, il suo mare, il suo immenso spazio verde, la sua storia che parte dell’Antica Roma per passare al Medioevo, al Rinascimento fino ai giorni nostri.

Durante il percorso, quattro tappe dal significato più che simbolico: a Grosseto, a Genova (dove sarà reso omaggio alle vittime del disastro provocato dal crollo del Ponte Morandi, a Ginevra, per celebrare i 155 anni dalla ideazione della Croce Rossa ed infine a Parigi, dove saranno celebrati i 500 anni del genio italiano Leonardo Da Vinci.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci