01/10/2016

Bordoni: “Sostegno al commercio ambulante: no alla Bolkestein”

Inserito in: Commercio
“A partire dal maggio 2017, in base ad una incomprensibile direttiva europea, le licenze andranno a bando mettendo a rischio il futuro di 10.000 lavoratori ambulanti romani e delle loro famiglie”

Roma - Licenze conseguite con anni di lavoro e sacrificio dietro ai banchi, e che ora, a partire dal maggio 2017, in base ad una incomprensibile direttiva europea, andranno tutte a bando, mettendo a rischio il futuro di 10.000 lavoratori ambulanti romani e delle loro famiglie. Esprimo, a nome mio e di Forza Italia, totale condivisione e vicinanza agli operatori commerciali.

Ho partecipato alla loro manifestazione per testimoniare la mia solidarietà ad un settore che costituisce uno dei segmenti più vitali e tradizionali dell’economia romana, e che ora, a causa di una decisione assurda proveniente dai palazzi di Bruxelles, rischia un processo di impoverimento e di diaspora, insieme alle incognite legate ad un futuro nel commercio ambulante con regole non compatibili al tessuto socio-economico romano.

La Sindaca Raggi e l’Assessore Meloni non rimangano insensibili e si schierino con i lavoratori, rifiutando palliativi come gli accordi Stato-Regioni che per un solo anno vorrebbero mantenere quote risibili, al solo scopo di ritardare la fine di un comparto produttivo, che assurde regole europee vorrebbero consegnare all’oblio dell'incertezza e dell'ingovernabilità. Lo dichiara in una nota Davide Bordoni, coordinatore e capogruppo di Forza Italia a Roma.
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci