08/01/2019

Ancora al buio un tratto di viale Vasco de Gama: la denuncia di Ostia Protagonista

Inserito in: Cronaca
Rapisarda-Barletta: “Notevoli i problemi causati da questa situazione, in particolare sotto il profilo della sicurezza”

Ostia - “Il 2019 non è iniziato sotto i migliori auspici per alcuni residenti di viale Vasco De Gama, che da troppi mesi stanno vivendo la mancanza d’illuminazione nel punto situato tra via delle Sirene e l’incrocio con via Aristide Carabelli. Notevoli sono i problemi che comporta tale situazione, soprattutto sotto i punti di vista della sicurezza: il rischio di un’aggressione da parte di un malintenzionato in una zona che non possiamo purtroppo definire tranquilla; visibilità ridotta dei pedoni intenti ad attraversare la strada per la presenza di un fitto buio; persone che rischiano di non vedere le molteplici buche presenti nei marciapiedi dissestati qui presenti”.
Così dichiarano in una nota congiunta Andrea Rapisarda e Stefano Barletta, esponenti di Ostia Protagonista.

“Rimango basito di come ACEA tardi ad effettuare gli interventi di manutenzione in questo punto di Ostia, nonostante la situazione venga segnalata ed esposta da diversi mesi agli Enti competenti e la stessa multiservizi. Sarebbe carino capire a cosa è dovuto questo buio, che sempre più disagi sta provocando ai residenti locali”. Così dichiara Stefano Barletta, Segretario dell’Associazione Ostia Protagonista.

“Su viale Vasco De Gama dobbiamo parlare di un chiaro problema di sicurezza, poiché il malfunzionamento dell’illuminazione sta favorendo la crescita del degrado in questo quadrante cittadino. Non solo il pericolo di aggressioni favorite dalla presenza di sbandati per la Vittorio Emanuele e il SERT di Ostia, ma anche una situazione dove la mancanza di luce fin dalla prime ore del pomeriggio favorisce una totale latitanza di una corretta sicurezza stradale. Tutto questo mentre questa zona è vissuta a tutte le ore del giorno tra attività commerciali, il vicino centro sportivo dell’Alfa Omega, gli uffici della ASL Roma D, l’asilo Acquamarina e la Chiesa di Santa Monica: tutto questo senza dimenticarci dei residenti, i primi danneggiati da tutto ciò e che soffrono la mancanza d’illuminazione soprattutto durante l’attraversamento dei marciapiedi dissestati presenti lungo questa strada”. Così dichiara Andrea Rapisarda, dirigente dell’Associazione Ostia Protagonista.
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci