08/08/2017

Al Chm Lipu di Ostia sabato 12 agosto torna la Notte delle Stelle

Inserito in: Eventi
E quest'anno sarà festa grande: nati 3 Cavalieri d’Italia! E’ la prima volta che la rara specie di trampoliere si riproduce all’interno dell’oasi lidense

Ostia - Il Cavaliere d’Italia è un elegante uccello trampoliere dalla livrea bianca e nera e lunghe zampe rosso corallo, che frequenta le paludi mediterranee. Il livello particolarmente basso dello stagno del Centro Habitat Mediterraneo Lipu di Ostia, causato dalla siccità di questa estate, ha favorito l’emergere di lunghe isole di sabbia e argilla e permesso ad una coppia di esemplari di questo splendido animale di deporre le uova, che, seguite assiduamente dai volontari LIPU, dopo circa tre settimane di cova, si sono schiuse, dando alla luce tre splendidi batuffoli grigi che, ormai da oltre un mese e crescendo a vista d'occhio, si aggirano per lo stagno alle calcagna dei guardinghi genitori. iniziando i primi voli.

Tornato a nidificare nel nostro Paese nel 1972, dopo diversi decenni di assenza, il Cavaliere è tutt’ora un simbolo della conservazione della natura e la sua presenza ad Ostia deve essere motivo di orgoglio e stimolo per venire a visitare, se non lo si è ancora fatto, il Centro Habitat Mediterraneo LIPU di Ostia. Quale migliore occasione della meravigliosa "Notte delle Stelle" in calendario il 12 agosto presso l'oasi lidense?

Ecco il programma: - dalle ore 17.30 alle 19.00 libero accesso all'oasi, all'interno della quale potrete trovare lo spazio didattico " I Gufi - tra mitologia e superstizione, scopriamo insieme il misterioso mondo dei rapaci notturni! " (a cura del Settore Educazione Ambientale CHM Lipu Ostia), guide naturalistiche del CHM Lipu Ostia, Giovani Upupe Lipu Ostia e birdwatchers del Circolo dei Birdwatchers per la Conservazione Lipu Ostia a disposizione lungo il percorso ed all'interno dei capanni e molto altro ancora! - dalle ore 17.30 alle 23.00.

In collaborazione con i Parchi Letterari Pier Paolo Pasolini: Bookcrossing/Scambio libri; - alle ore 18.45: Incontro con l'autore di "Becco di rame", il Veterinario Alberto Briganti e con Ottorino, l'oca protagonista della straordinaria vicenda; - alle ore 19.30: Incontro con Remo Sabatini, fotografo, naturalista, freelance e studioso del mondo marino, con una conferenza (con video e foto) dal titolo "Il grande squalo bianco. L'ultimo predatore" - ore 20.45: Liberazione di un rapace notturno curato dal CRFS LIPU Roma - dalle ore 21.00 (ultimo ingresso alle ore 23.30) a cura dell'Associazione Astronomica del Pellegrino: Osservazione sciame meteorico Perseidi a occhio nudo. Osservazione pianeti Giove e Saturno con telescopi e altri ausili ottici. Osservazione luna. Sottofondo musicale. Musiche Pink Floyd, Pat Metheny, Tangerine Dream, Beethoven.

In questa fantastica serata non poteva mancare la fotografia Naturalistica, tenuto conto del ruolo che la nostra Oasi riveste nel settore e dei numerosissimi fotografi che la frequentano. Vi regaleremo quindi un assaggio delle splendide immagini che questo lembo di Natura regala, con una particolare mostra fotografica, sponsorizzata da Canon Accademy. La partecipazione a tutte le iniziative de "Le Notti delle Stelle" è gratuita e libera, senza necessità di prenotazione. Ai fini organizzativi è comunque gradito segnalare la propria presenza scrivendo a: chm.ostia@lipu.it. Sono raccomandati binocolo e scarpe comode (chiuse), nonché un telo per sedersi a terra durante l'osservazione delle stelle.

Appuntamento per tutte le attività presso il Centro Visite Mario Pastore del Centro Habitat Mediterraneo LIPU Ostia - parcheggio Porto Turistico di Roma - ingresso da Via dell'Idroscalo. La nidificazione del cavaliere d’Italia si aggiunge ad una lunga lista di spece, anche molto rare, che nel corso degli anni hanno scelto l’oasi alla foce del Tevere quale sito ove metter su famiglia Tra queste l’airone rosso, il tarabusino, la moretta tabaccata, il fistione turco, gruccione, torcicollo, l’upupa, il tuffetto e molte altre ancora! Di questa lunga lista, dal 2003, fa anche parte lo splendido cigno reale, e ben otto, in questa stagione estiva, sono stati i “brutti anatroccoli” ad aver visto la luce presso il lago sito alla foce del Tevere.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci